Home | Sport | Volley | Nuova operazione in entrata per Trentino Volley

Nuova operazione in entrata per Trentino Volley

Mercato, il reparto degli opposti è completato con l’arrivo di Andrea Argenta

image

>
Il mercato estivo di Trentino Volley fa registrare una nuova operazione in entrata che promette di essere interessante sotto tanti aspetti.
Assieme a Nimir Abdel-Aziz, nel reparto degli opposti nella rosa 2020/21 ci sarà infatti anche il ventiquattrenne Andrea Argenta.
Il martello scaligero ha firmato con la Società di via Trener un contratto annuale, che gli permetterà di tornare a calcare i campi di SuperLega dopo solo una stagione di assenza, trascorsa in Serie A2 a Calci.
Argenta è un giocatore che nel recente passato si è già confrontato con il massimo campionato nazionale, mostrando potenzialità importanti.

Talento fisico, dotato di una buona tecnica, affinata crescendo nelle giovanili di Treviso e poi nel Club Italia, fra il 2017 ed il 2019 Andrea ha dimostrato di poter dire la sua in SuperLega, come raccontano i 129 punti messi a segno col 47% in attacco con le maglie di Modena e Ravenna.
Nell’annata 2019/20, interrotta bruscamente a causa dell’Emergenza Coronavirus, era andato invece a segno 296 volte col 48% a rete con la maglia del Peimar nel torneo cadetto, figurando all’undicesimo posto nella classifica dei marcatori che aveva già vinto nella stagione 2016/17 quando giocava a Potenza Picena.
 
Arriva a Trento per crescere ancora agli ordini di Angelo Lorenzetti, che lo presenta così.
«Argenta si riaffaccia sul palcoscenico della SuperLega dopo due anni di alterne fortune e pensiamo che le sue motivazioni, la sua voglia di riscatto, possano essere armi importanti al nostro servizio, quando ci sarà bisogno di lui.
«È un giocatore fisico, che ha nel muro il suo fondamentale migliore. In attacco e in battuta ha invece potenzialità ancora inespresse che vogliamo arrivare a conoscere fino in fondo.»
 
«Lorenzetti è stato uno dei motivi per cui ho accettato l’offerta di Trentino Volley appena mi è arrivata, – ha spiegato Andrea Argenta. – Sono sicuro che con lui potrò crescere e migliorare in tutti i fondamentali, in un ambiente di cui ho sentito parlare solo in maniera positiva.
«La possibilità di allenarmi ad alto livello tutti i giorni in un gruppo molto competitivo d’altronde era sicuramente molto allettante.
«Sarà importante riuscire subito a creare la giusta alchimia con tutti, perché ci attende un campionato molto difficile e diverso da quelli precedenti, ma lo aspetto con addosso grande fiducia.
«Conosco già bene nuovi compagni come Giannelli e Rossini, ma sono curioso di lavorare anche con tutti gli altri.»
Argenta vestirà la maglia numero 3, come gli era accaduto a Calci e a Modena, e sarà a disposizione sin dall’avvio degli allenamenti.
 
 ANDREA ARGENTA 
La scheda
nato a Verona, l’1 giugno 1996
205 cm, ruolo opposto
2010/11 Bluvolley Verona giov.
2011/12 Volley Treviso giov. e C
2012/13 Volley Treviso giov. e B2
2013/14 Club Italia Roma B2
2014/15 Club Italia Roma B1
2015/16 Club Italia Roma A2
2016/17 GoldenPlast Potenza Picena A2
2017/18 Azimut Modena SuperLega
2018/19 Consar Ravenna SuperLega
2019/20 Peimar Calci Serie A2
2020/21 Itas Trentino SuperLega
 
Palmares
Premio Badiali 2017 (Miglior Under 23 di Serie A2)
 
In Nazionale
10 presenze con la Nazionale Italiana

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni