Home | Sport | Volley | Guida a Itas Trentino-Sir Safety Conad Perugia di domenica

Guida a Itas Trentino-Sir Safety Conad Perugia di domenica

Superlega, alle ore 18 big match alla Blm Group Arena per il sesto turno

image

Foto di Marco Trabalza.
 
SuperLega Credem Banca 2020/21 in campo per il sesto turno di regular season, che si giocherà interamente nella giornata di domenica 18 ottobre 2020. In questa occasione l’Itas Trentino tornerà di scena alla BLM Group Arena per affrontare la Sir Safety Conad Perugia.
Fischio d’inizio fissato per le ore 18: diretta su RAI Sport + e Radio Dolomiti.
 
 Qui Itas Trentino  
Dopo due settimane, i gialloblù possono di nuovo giocare una partita casalinga ed attendono la visita della capolista del campionato in uno dei match più attesi della stagione regolare. Non avendo disputato il turno infrasettimanale (il derby dell’A22 con Modena verrà recuperato giovedì 5 novembre), Angelo Lorenzetti ha potuto lavorare per un’intera settimana con la squadra, affinando le intese ed i meccanismi, in modo da offrire continuità all’incoraggiante prova di domenica scorsa a Piacenza.
 
«Dopo quella buona prestazione abbiamo potuto allenarci per una intera settimana pensando a questa partita, con la voglia di confermare i progressi mostrati nell’ultima occasione, – sono parole dell’allenatore dell’Itas Trentino. – Di fronte a noi troveremo una Perugia che ha già vinto un trofeo e che sino ad ora non ha sbagliato un sol colpo in campionato; sarà quindi stimolante affrontarla, per capire a che livello attualmente siamo rispetto al nostro avversario che guarda tutti dall’alto e che, soprattutto, ha saputo trovare ottime soluzioni anche con un sestetto differente da quello della passata stagione.»
 
Il tecnico gialloblù dovrà fare a meno solo dello schiacciatore Michieletto (ancora in quarantena per la positività al Coronavirus riscontrata dodici giorni fa), ma avrà a disposizione gli altri dodici effettivi della rosa, che si sono regolarmente allenati anche nel pomeriggio di oggi alla BLM Group Arena.
In questa occasione Trentino Volley andrà a caccia della 595a vittoria della sua storia (in 854 partite ufficiali), la 311a a Trento.
In regular season il Club gialloblù ha vinto 196 delle 254 partite casalinghe sin qui disputate.
 
 Gli avversari  
La Sir Safety Conad Perugia sale nel weekend a Trento al culmine di un momento estremamente positivo sia per quel che riguarda i risultati, sia per quanto concerne il gioco.
Gli umbri arrivano infatti all’appuntamento dopo aver vinto sette delle otto partite stagionali sin qui disputate; alle cinque affermazioni da tre punti ottenute in campionato (solo Piacenza è riuscita sin qui a conquistare un set) vanno infatti sommate le due vittorie ottenute in Supercoppa (3-0 su Modena nell’andata della Semifinale e 3-2 su Civitanova in finale).
L’unico ko subito (2-3 a Modena nel ritorno di semifinale) è stato, fra l’altro, assolutamente indolore perché arrivato a qualificazione già conquistata. Il tutto senza poter contare sul capitano e simbolo, l’opposto Atanasijevic ancora ai box per problemi fisici.

Per sostituirlo l’allenatore Vital Heynen ha prima puntato sul canadese Vernon-Evans (prelevato in estate da Ravenna) e poi ha varato una formazione con tre schiacciatori, in cui l’olandese Ter Horst ha dimostrato di sapersi adattare bene al ruolo di attaccante di posto 1 e posto 2.
Gli altri due martelli di palla alta sono Leon (straordinario inizio di stagione per lui) e Plotnytskyi, diventato titolare di posto 4 in pianta stabile.
Nel sestetto guidato in regia da Travica, fondamentale l’apporto offerto da due ex di turno importanti come il centrale Sebastian Solé (189 partite e 1.681 punti in gialloblù) e il libero Massimo Colaci (tuttora recordman di presenze gialloblù in coppia con Birarelli con 345 gettoni).
 
 I precedenti  
Trento e Perugia si sono affrontate ufficialmente già trentaquattro volte ma, causa emergenza Coronavirus, non l’hanno mai fatto nel corso dell’anno solare 2020.
Il bilancio totale vede avanti il Club di via Trener per 18-16, ma gli umbri hanno vinto dieci degli ultimi quattordici precedenti.
La sfida più recente risale al primo dicembre 2019: 1-3 (21-25, 25-20, 19-25, 23-25) alla BLM Group Arena con Atanasijevic mvp. Nell’impianto di via Fersina, Perugia ha vinto solo tre dei sedici precedenti giocati: per 1-3 il 16 marzo 2014 e per 0-3 il 4 febbraio 2018 le altre due occasioni.
Il successo più recente dei gialloblù è datato 5 gennaio 2019: 3-0 con parziali di 25-23, 25-19, 35-33 e Lisinac mvp.
 
 Gli arbitri  
L’incontro sarà diretto dalla coppia composta da Gianluca Cappello (di Sortino, provincia di Siracusa, di ruolo dal 2004) ed Alessandro Tanasi (di Noto – in Serie A dal 2002), rispettivamente alla quarta e terza direzione stagionale in SuperLega.
L’ultimo precedente con Trentino Volley per Cappello risale a quasi un anno fa (9 novembre 2019 – successo casalingo con Verona al tie break), mentre per Tanasi l’incrocio più recente risale al 22 febbraio 2020: Civitanova-Trento 3-2, semifinale di Coppa Italia a Bologna.
 
 Tv, radio ed internet  
La sfida sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet.
Verrà infatti trasmessa da RAI Sport +, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste (numero 57 in HD, 58 in sd) sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Marco Fantasia e Andrea Lucchetta; le immagini verranno diffuse anche su internet in streaming video-audio tramite l’applicazione RaiPlay.
Prevista la cronaca diretta e integrale su Radio Dolomiti, media partner di Trentino Volley, a partire dalle ore 18.

Tutte le frequenze per ascoltare il network regionale sono disponibili sul sito www.radiodolomiti.com, spazio in cui è inoltre possibile ascoltare la radiocronaca in streaming, accedendo alla sezione On Air.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda lunedì 19 ottobre alle ore 21.30, su RTTR, tv partner di Trentino Volley.
Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook, www.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).
 
 Le regole per accedere alla Blm Group Arena  
Per questo appuntamento Trentino Volley potrà far accedere al massimo seicento spettatori sulle tribune dell’impianto di via Fersina.
Domenica 18 ottobre le casse della BLM Group Arena rimarranno chiuse per evitare possibili assembramenti; è possibile acquistare i biglietti ancora nella giornata odierna presso gli uffici di Promoevent, in via Suffragio 10 a Trento (orari 9.30-12.30 e 15-18) o su internet cliccando www.vivaticket.com/it/biglietto/itas-trentino-perugia/153619, ingresso riservato a residenti in Trentino Alto Adige.
Ogni possessore di ticket dovrà presentare l’autodichiarazione di prevenzione Covid-19, che potrà essere sostituita dall’App Immuni correttamente installata sul proprio smartphone.

All’ingresso della BLM Group Arena gli addetti alla sicurezza provvederanno a rilevare la temperatura; se superiore a 37.5°, la persona dovrà sostare in apposito spazio riservato prima di un nuovo controllo.
Gli spettatori presenti dovranno rispettare i percorsi tracciati per l’accesso.
Durante tutta la permanenza nella BLM Group Arena sarà obbligatorio indossare la mascherina e sarà vietato introdurre all’interno qualsiasi tipo di striscioni, bandiere o altro materiale.
La distanza interpersonale prevista all’interno dell’impianto è pari a 1,5 metri; saranno esenti i gruppi di persone non soggette a distanziamento (conviventi).

Lo spettatore non potrà lasciare il proprio posto se non per recarsi ai servizi igienici.
A fine partita non ci potrà essere contatto tra il pubblico ed i giocatori.
Il deflusso dovrà avvenire in maniera ordinata, evitando assembramenti e seguendo l’ordine che verrà impartito dallo speaker e dagli addetti al controllo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni