Home | Sport | Volley | Domani l’Argentario VolLei farà visita a Pisogne

Domani l’Argentario VolLei farà visita a Pisogne

Le trentine alla ricerca di punti salvezza con la terza in classifica

Tre giornate. Due partite. Un turno di riposo.
Questo il finale di stagione che attende l’Argentario VolLei e che ne deciderà le sorti. Il primo di questi impegni è in programma domani alle 19,30 a Pisogne, dove Bonafini e compagne affronteranno l’attuale terza forza del campionato.
Pisogne ha fin qui raccolto 40 punti, frutto di 14 vittorie in 21 giornate. Si tratta di una formazione solida, costruita per centrare i play-off. Due sono le giocatrici più importanti, la centrale Monica Mazzoleni e l’opposto Federica Stroppa, entrambe classe 1997. Opposta la situazione di classifica dell’Argentario.
Le trentine occupano attualmente la penultima posizione in graduatoria a quota 19. Distanti un solo punto dalla Carinatese e tre da Bedizzole, Bonafini e compagne si giocheranno la salvezza in queste due ultime e decisive partite.
Dopo l’ultima prestazione contro Giorgione è probabile che l’allenatore Maurizio Moretti confermi il sestetto tipo con Bonafini in regia, Pucnik e Rizzo in banda, Perez opposto, Brugnara e Barbazeni al centro, Dorigatti libero.
 
Vincere entrambe le partite potrebbe non bastare, ma ora è necessario concentrarsi su ogni singola gara e tentare di accumulare più punti possibile, a partire proprio dal match con Pisogne.
All'andata il risultato fu un netto 3-0 per le bresciane. Anche i precedenti della scorsa stagione sono entrambi favorevoli alle avversarie: 3-1 il risultato dell’andata, 3-0 quello del ritorno.
Vincere entrambe le partite sarebbe fondamentale, ma ora è necessario concentrarsi sulla prima gara e tentare di fare più punti possibili.
«Sarà importante – ribadisce l’allenatore Maurizio Moretti – scendere in campo come nell’ultima partita.
«Ci aspetta un altro match da dentro o fuori e uscire dal campo di Pisogne con dei punti sarebbe per noi fondamentale.
«Affronteremo una delle squadre più forti del campionato, ma sono convinto che se giocheremo con l’intensità e la concentrazione giusto potremo dire la nostra. Siamo consapevoli della difficoltà della partita e proprio per questo daremo il massimo.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone