Home | Sport | Volley | L'Argentario supera Volta Mantovana per 3 a 2

L'Argentario supera Volta Mantovana per 3 a 2

Finita sotto per 2 a 0, reagisce: cambia marcia e rimonta alla grande

image

>
L’Argentario VolLei guadagna due punti per la classifica vincendo 3-2 (19-25, 19-25, 27-25, 25-14, 15-13) contro il Nardi Pallavolo Volta Mantovana.
Dopo due set da dimenticare le trentine riescono a ribaltare il risultato con una bella prova d'orgoglio, pur soffrendo moltissimo anche nel terzo set.
Grazie a questa vittoria l’Argentario VolLei riesce a guadagnare un posto in classifica, superando di un punto dall’Anthea Volley Vicenza.


 
 La cronaca 
Per il primo set Maurizio Moretti sceglie Bonafini in regia, Pucnick e Sfreddo al centro, Venturini e Ori in banda, Tellaroli opposta e Pierobon libero, formazione che verrà modificata nell’arco della partita.
Dall’altra parte del campo Federico Bonini schiera Danieli, Ferrarini, Benetti, Sandrini, Vidi, Fedrizzi e Di Nucci libero.

Partenza a bomba per le mantovane, che erano arrivate a Trento in cerca di vittoria, dimostrando in campo una difesa solida e un'ottima verve in attacco, capaci di portarle alla vittoria dei primi due set, aiutate anche dai molti errori delle padrone di casa, che superano la doppia cifra.

Nel terzo parziale c’è un cambio di formazione per l’Argentario che vede entrare in regia Polezzi per Bonafini e uno scambio d ruoli per Pucnick e Ori.
Cambi che aiutano a conquistare la vittoria nel parziale.

Anche il contributo di Gaia Riedmüller, ormai una certezza per la sua squadra, aiuta molto le ragazze a ribaltare la situazione.
Dopo questo parziale molto combattuto, vinto dalle argentelle, il quarto set vede le padrone di casa come uniche protagoniste, capaci di imporsi per 25-14.

Il quinto periodo parte 4-0 per la squadra mantovana, che però non riesce a mantenere questo ritmo dopo il rientro di Bonafini in regia.
MVP della partita è Tellaroli con 25 punti, subito dietro Venturini con 21.
 

 
 Le dichiarazioni 
«Questa partita è stata una vera prova di carattere per noi, – spiega Maurizio Moretti. – Abbiamo giocato una gara in sofferenza e affrontando difficoltà che siamo riusciti a risolvere piano piano.
«Sarebbe stata una buona opportunità per conquistare i 3 punti e risalire ulteriormente la classifica, ma comunque ci teniamo stretto il successo.»
 
La prossima partita è in programma sabato 16 novembre contro il forte Imoco San Donà alle ore 20:30.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni