Home | Arte e Cultura | L’Agenzia di Stampa piange la scomparsa di Michele Bolognini

L’Agenzia di Stampa piange la scomparsa di Michele Bolognini

Il collega è scomparso questa notte all’età di soli 46 anni. Dal gennaio 2016 era vice-caporedattore dell'Agenzia di stampa e comunicazione

image

L’Agenzia di stampa e comunicazione, le colleghe e i colleghi della redazione e tutto il mondo dell’amministrazione provinciale piangono la scomparsa di un grande collega, un amico e un professionista esemplare.
Il giornalista Michele Bolognini è spirato prematuramente nella notte all’età di 46 anni in una clinica di Monaco Baviera, dove era ricoverato da alcuni giorni.

Ha perso l’ultima battaglia, quella con la vita, che ha affrontato con forza e coraggio in tanti mesi prolungati di malattia.
Nato e cresciuto a Bolzano, laureato in Scienze politiche all'Università di Padova, Michele Bolognini era il vice-caporedattore dell'Agenzia di stampa e comunicazione dal gennaio 2016, all’interno della quale era una figura molto preziosa nell’attività di coordinamento all’interno della redazione in lingua italiana.
In tanti anni di giornalismo ha sviluppato il suo lungo e brillante percorso professionale fra carta stampata, radio e televisione, portandolo ad occuparsi di politica, economia e sport.

All’interno della redazione in lingua italiana, Michele Bolognini ha assicurato lo sviluppo contenutistico e tecnico dell'intera redazione attraverso vari progetti e ha incrementato le attività di informazione attraverso i social media.
L’hockey su ghiaccio è sempre stata la sua grande passione, coltivata nel tempo con costanza e lungimiranza, che lo hanno reso una delle voci più importanti di questa disciplina a livello nazionale.
   
 Il ricordo del Presidente Kompatscher e della redazione  
Il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, esprime il cordoglio personale a nome dell’intera amministrazione provinciale.
«Con la prematura scomparsa di Michele Bolognini – sottolinea – la Provincia perde un prezioso collaboratore che ha sempre lavorato per tanti anni con passione e grande competenza.
«Ci mancheranno molto la sua umanità e la sua simpatia. Il nostro pensiero, in questo momento molto difficile, va alla sua famiglia e ai suoi parenti.»
«Michele Bolognini si è sempre battuto per un'informazione indipendente, credibile e rapida per i cittadini, incarnando così quei valori che hanno sempre caratterizzato l'Ufficio Stampa», – evidenzia Claudia Messner, direttrice dell’Agenzia di stampa e comunicazione.

«Michele Bolognini lascia un grande vuoto in tutti noi – sottolinea Steinegger – la sua professionalità, l’integrità giornalistica, la sua umanità e la sua chiarezza sono alcune delle doti che in questi anni hanno permesso a Michele di irradiare un’autorità naturale, nei tanti anni di lavoro che abbiamo condiviso all’interno della redazione.»
Tutte le colleghe e i colleghi dell’Ufficio stampa e comunicazione della Provincia si stringono con affetto alla moglie Daniela e ai figli, per la scomparsa di un grande collega ed un amico che mancherà tanto a tutti noi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande