Home | Arte e Cultura | «ES.SER.CI. non solo scuola. Liceo Rosmini assemblea diffusa»

«ES.SER.CI. non solo scuola. Liceo Rosmini assemblea diffusa»

Si tratta di un’assemblea in cui è affidato grande peso non tanto alle parole, quanto piuttosto alle azioni

Nasce dal progetto di Servizio Civile URL.O la proposta che le quattro giovani protagoniste hanno formulato agli studenti del Liceo Rosmini, con il supporto della dirigenza, del Consiglio e dei rappresentanti degli studenti dell’Istituto.
Protagoniste di un concreto modo di coinvolgere e sensibilizzare i coetanei alla cittadinanza responsabile hanno voluto verificare la disponibilità e l’interesse degli studenti delle classi Terze e Quarte del Liceo Rosmini di Trento a «ESSERCI» concretamente, a entrare nel quotidiano di associazioni, istituzioni ed enti  per sperimentare l’impegno diretto.
Sorprendente la risposta: quasi quattrocento le adesioni.
 
Per rispondere efficacemente alle domande di partecipazione si è reso necessario un lavoro intenso, ma carico di motivazione e di entusiasmo: la miglior premessa per coinvolgere e sensibilizzare i giovani ai temi del volontariato e dell’impegno civile.
Nasce così «ES.SER.CI. non solo scuola. Liceo Rosmini assemblea diffusa».
L’assemblea d’istituto che mercoledì 9 e giovedì 10 maggio porterà quasi 400 studenti delle classi Terze e Quarte del Liceo Rosmini di Trento dentro ad organizzazioni di volontariato e di promozione sociale, dentro ad istituzioni che si occupano di educazione e di cultura, dentro a enti che affrontano l’assistenza e la cura dell’altro.
 
Una moltitudine di giovani che per due giorni si avvicineranno e toccheranno con mano le molteplici forme della solidarietà e del bene collettivo, grazie alla disponibilità ed accoglienza degli enti di Servizio Civile.
Un’assemblea alternativa e partecipata che coniuga l’interesse dei giovani ad essere protagonisti della realtà sociale nella quale vivono con la disponibilità degli enti di accogliere ed aprirsi alla partecipazione dei giovani.
 
Un’assemblea diffusa che testimonia l’apertura e la lungimiranza di una scuola aperta alle esigenze dei suoi studenti e della comunità nella quale è inserita.
«ES.SER.CI. non solo scuola. Liceo Rosmini assemblea diffusa» vuole essere un’assemblea nella quale grande peso è affidato non tanto alle parole, ma soprattutto alle azioni.
Azioni di conoscenza e avvicinamento declinate in una pluralità di attività che spaziano dalla promozione culturale all’assistenza, dalla valorizzazione del patrimonio artistico alla tutela dell’ambientale, rispondendo agli interessi individualmente espressi dai giovani studenti.
 
Partecipano a «ES.SER.CI. non solo scuola. Liceo Rosmini assemblea diffusa» in qualità di enti accoglienti, disponibili e sensibili ad avvicinare, conoscere e coinvolgere i giovani studenti, i seguenti enti: ASPS civica di Trento, l’AUSER, l’Associazione Famiglie tossicodipendenti, l’Associazione Periscopio, l’Associazione Prodigio, l’Associazione Valle Aperta di Faver, la CARITAS Trento, il Centro Giovani del Comune di Lavis, la cooperativa Punto d’Approdo, l’Istituto Comprensivo Trento 5- scuola BRESADOLA, il Comune di Trento con il Servizio Ambiente, il Servizio Politiche giovanili e le Biblioteche di Cognola e Trento, l’APPM onlus, l’ANFFAS, la coopertativa La Rete, l’Ancora Artigianelli, l’Università di Trento con il Dipartimento di Storia e Filosofia, il MART, il Museo degli usi e costumi della gente trentina, il Museo delle Scienze, l’Opera Universitaria, il Centro Salute mentale dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari con la Casa del Sole, l’Associazione ATAS , la COOPI, la cooperativa Mandacarù e le Scuole dell'infanzia della federazione scuole materne, associazione Coesi e servizio scuole infanzia del dipartimento della conoscenza.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande