Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Fresu e i Virtuosi Italiani hanno emozionato Ala

Fresu e i Virtuosi Italiani hanno emozionato Ala

Il concerto inaugurale dell'edizione speciale di Città di Velluto è stato indimenticabile. Per non perdere i prossimi concerti bisognerà prenotare

image

>
L'evento inaugurale di Città di Velluto incontra Città di Musica, l'edizione speciale della manifestazione alense per eccellenza intitolata quest'anno Oltre la maschera, è stato un grande successo.
I due concerti di Paolo Fresu con i Virtuosi Italiani hanno emozionato il pubblico, creando un'atmosfera unica nel cortile di palazzo Taddei. Come da protocollo per l'emergenza Covid-19, l'accesso all'evento (gratuito come tutti gli appuntamenti di Città di Velluto 2020) era solo su prenotazione, e le sedute organizzate in modo da garantire il distanziamento tra le persone.
Tutti i posti erano stati prenotati già venerdì. Come per tutti gli altri appuntamenti di quest'anno, i musicisti hanno fatto una replica, in modo da poter dare l'opportunità di assistere al concerto a più persone, visto il contingentamento necessario per i posti a sedere.
Il pubblico si è dimostrato attento e ha rispettato rigorosamente le regole, accedendo con la mascherina (così come hanno fatto i Vellutai che accoglievano le persone all'ingresso) e togliendola solo una volta seduti.
 
Paolo Fresu e i Virtuosi hanno perciò tenuto due concerti, entrambi emozionanti. Le regole e il distanziamento non hanno per nulla impedito alle persone di godere della musica e dell'atmosfera speciale di palazzo Taddei.
Il contesto, intimo e iniziato nel silenzio assoluto del pubblico, è stato davvero magico, sia nell'atmosfera del primo concerto, tenutosi quando c'era ancora luce, sia nel secondo serale, condito dall'illuminazione.
I Virtuosi Italiani hanno omaggiato Ennio Morricone, eseguendo «Gabriel's Oboe» dalla colonna sonora di Mission.
 
Questo week end ci saranno due appuntamenti con la musica, di sera, sempre nel cortile di palazzo Taddei (se piove nella chiesa di S.Maria Assunta).
Venerdì 17 luglio «Omaggio a Mozart» con i Virtuosi e Roberto Gender al clarinetto; sabato 18 luglio «Notturno oltre le nuvole» con Cesare Picco al pianoforte. Entrambi gratuiti.
Le prenotazioni si potranno fare telefonando allo 0464 678785 giovedì dalle 14 alle 18 e venerdì dalle 9 alle 12.
Anche chi non troverà posto ai concerti potrà godere di Ala: dalle 18 alle 24 alcuni palazzi del centro saranno illuminati con video proiezioni, ci saranno intrattenimenti e installazioni (anche per bambini) nel cortile di palazzo Pizzini e nel cortile omonimo, ci saranno mostre e si potrà mangiare nei bar e ristoranti del centro.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni