Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Mercoledì 2 settembre, ore 17.30, Trento, Giardino Solženicyn

Mercoledì 2 settembre, ore 17.30, Trento, Giardino Solženicyn

«Jack e il fagiolo magico»: un racconto che, se non riempie la pancia, di sicuro saprà scaldare i cuori all’ex Parco S. Chiara

image

>
Nuovo appuntamento con il Giardino d’estate Ragazzi, la rassegna dedicata al pubblico dei più piccoli, realizzata dal Centro Servizi Culturali S. Chiara in condivisione con il Coordinamento Teatrale Trentino, nell’ambito del patto di collaborazione Giardino d’Estate Ragazzi-Teatro Famiglie con il Servizio Beni Comuni-Comune di Trento.
Mercoledì 2 settembre (ore 17.30), nel Giardino Aleksandr Isaevič Solženicyn (ex Parco S. Chiara), andrà in scena «Jack e il fagiolo magico», spettacolo ideato da I Teatri Soffiati & Finisterrae Teatri, tratto dall’omonima fiaba inglese.
 
Pasta e fagioli: un piatto antico, di cui si ignora con esattezza «luogo e data di nascita», ma di cui ognuno custodisce la ricetta vera e originale.
Un piatto povero, ma gustoso e nutriente che ha rifocillato e sostenuto innumerevoli generazioni.
Così è per le fiabe, nate non si sa come, non si sa dove, costante alimento dell’immaginario di grandi e piccini.
Anche Eso e Fedo, due orfanelli già ospiti del pio ospizio di Marshalsea ed ora irrimediabilmente votati al vagabondaggio, sono cresciuti a fiabe e favole, scoprendo in esse fondamentali insegnamenti per la vita.
Tra continui, improvvisi e spassosi cambi di ruolo, musiche, canti, piccole magie e clownerie, i due stravaganti vagabondi contastorie, interpretati da Giacomo Anderle e Alessio Kogoj, restano sospesi tra la ricerca di qualcosa da mettere sotto i denti e la voglia inesauribile di giocare.
 
Per quanto riguarda le modalità di partecipazione, l’ingresso è gratuito, previa prenotazione obbligatoria al numero verde 800013952, dal lunedì al venerdì, dalle 14.00 alle 18.00.
L’accesso sarà contingentato (max 100 posti disponibili), e avverrà nel pieno rispetto delle procedure anti Covid-19.
A tal proposito, si ricorda che, per i maggiori di sei anni, è obbligatorio l’utilizzo delle mascherine e il rispetto del distanziamento sociale in ogni fase di ingresso.
Dopo aver preso posto, lo spettatore potrà eventualmente togliere la mascherina.
 
In caso di pioggia lo spettacolo verrà annullato.
Infine, si comunica che lo spettacolo «A spasso con Gianni», proposto da Il Teatro delle Quisquilie, annullato lo scorso 14 agosto a causa del maltempo, verrà recuperato mercoledì 16 settembre 2020.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni