Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Tempo da lupi a Brentonico, il 15 gennaio al Comunale

Tempo da lupi a Brentonico, il 15 gennaio al Comunale

Storie, ricerche, pericoli e immaginario del lupo in teatro a Brentonico

«La vita non ama i vuoti, li riempie. Lasciato libero spazio al lupo, il lupo si è allargato. E dove torna solleva sempre gli stessi problemi: provoca danni e suscita paure» cita la sinossi del libro del guardaparchi e grande esperto di lupi Luca Giunti che verrà presentato a Brentonico il 15 gennaio presso il teatro comunale.
L'aumento della popolazione di lupi nei territori alpini genera un dibattito sentito e importante, fatto non solo di una riflessione sulla relazione tra uomo e natura e sulla convivenza fra specie, ma anche di considerazioni politiche ed economiche.
Attraverso due incontri diversi e complementari, il circolo Arci Ugo Winkler e la Sat di Brentonico vogliono riflettere sul complicato rapporto fra Homo sapiens e Canis lupus.
Il primo incontro prevede la presentazione del libro «Le conseguenze del ritorno - storie, ricerche, pericoli e immaginario del lupo in Italia» di Luca Giunti, Alegre edizioni.
 
L'autore, guardaparco nelle alpi Cozie e scrittore, dialogherà con Alice Delmonengo, allevatrice trentina. La serata verrà introdotta da Mauro Viesi (Sat Brentonico) e moderata da Javier Spinella (Arci Ugo Winkler). Non mancheranno occasioni di confronto formali e meno formali, dalle 18 alle 19.30 circa.
Il secondo incontro si terrà il 21 gennaio, sempre in teatro. L'attore piemontese Davide Fabbroncino terrà un monologo dal titolo «Ecce Lupo» scritto da Giuseppe della Miserciordia. Lo spettacolo si svolge in un’aula di tribunale e narra la storia di un allevatore sotto processo, accusato di aver avvelenato un lupo dopo aver subito l’ennesimo attacco al bestiame. Si tratta di una riflessione sui problemi legati alla tematica ambientale a partire dal conflitto uomo/lupo per arrivare all'impronta ecologica dell'uomo sul nostro pianeta.
 
Gli eventi potranno essere posticipati in relazione all'andamento della pandemia, eventuali modifiche al programma verranno segnalate sulla pagina facebook dell'Arci e sul canale Telegram. Per informazioni è possibile scrivere a brentonico.arci@gmail.com
L'ingresso alle serate è gratuito, senza prenotazione. Necessario il green pass.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande