Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Capodanno Cinese nel segno della Tigre

Capodanno Cinese nel segno della Tigre

Per la prima volta al Teatro Comunale di Pergine, il violoncellista di fama internazionale Feng Yao, in occasione del Capodanno Cinese

image

>
Il 1° febbraio 2022 si celebrerà il Capodanno Cinese in tutto il mondo, nel segno della tigre. In linea di continuità con gli anni precedenti, il Teatro Comunale di Pergine dedica un evento ad una delle comunità che vivono sul territorio locale, in questo caso la comunità cinese. Aspettando il Capodanno, l’evento di sabato 29 gennaio anticiperà i festeggiamenti con un concerto del grande violoncellista di fama internazionale Feng Yao, che eseguirà musiche classiche cinesi e occidentali, accompagnato al piano da Mario Coppola, docente presso il Conservatorio G. Cantelli di Novara.
 
  Programma del Concerto: 
- Huguet y Tagell. Sarabanda e Flamenco per assolo di violoncello
- Canzone popolare cinese: Hong Yan
- F. Chopin: Introduzione e Polonaise brillante in Do Maggiore, Op. 3
- Russian Romance "When I met You": per violoncello e pianoforte
- César Franck: Sonata in La Maggiore per pianoforte e violoncello

I - Allegretto ben moderato
II - Allegro
III - Recitativo - Fantasia: Ben moderato - Molto lento
IV - Allegretto poco mosso
 
Feng Yao, dopo essersi diplomato al conservatorio in Cina e in Germania, ha conseguito il master in Svizzera, a Basilea, e in Germania il dottorato in Musica alla Hochschule Für Musik Carl Maria von Weber di Dresda, ed è oggi tra i più famosi violoncellisti cinesi al mondo.
È Primo violoncello permanente del Landestheater & Sinfonieorchester Schleswig - Holstein in Germania ed è il primo cinese che suona come primo violoncello nell’Orchestra Nazionale in Germania.
L'evento, proposto grazie al contributo della Fondazione Caritro e in collaborazione con il Centro Studi Martino Martini, si inserisce nel progetto RelAzioni Sonore suoni/mondi/incontri/linguaggi a cura dell'Associazione Culturale ARTE20.
 
Il concerto sarà preceduto martedì 25 gennaio alle 20.45 dalla proiezione del documentario «Project China», per il Cineforum Effetto Festival a cura del Circolo del Cinema Effetto Notte. I registi del film, Thomas Saglia e Elisabetta Giacchi, saranno presenti in sala. È possibile acquistare un biglietto cumulativo film + concerto, ad un prezzo agevolato.
Con il biglietto del concerto sarà inoltre possibile accedere ad uno sconto del 10% al ristorante cinese e giapponese Giardino di Giada a Pergine.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande