Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Giovedì 4 agosto, ore 21, Piazza Cesare Battisti, Trento

Giovedì 4 agosto, ore 21, Piazza Cesare Battisti, Trento

La cantante pakistana Arooj Aftab, vincitrice di due Grammy Award 2022,è pronta ad incantare il pubblico del Teatro Capovolto

image

>
La sua è una musica «molto raffinata e delicata, sospesa com’è tra minimalismo, classica, new age, jazz e misticismo».
Queste le parole utilizzate da Internazionale per descrivere il lavoro di Arooj Aftab, la nuova protagonista del Teatro Capovolto del Centro Servizi Culturali S. Chiara.
La compositrice e cantante pakistana con sede a Brooklyn sarà a Trento, in Piazza Cesare Battisti, il prossimo giovedì 4 agosto (ore 21) per uno degli appuntamenti più originali e attesi dell'estate, condividendo la sua musica che mescola jazz, tradizione Hindustan e folk.
 
La sua musica unisce mondi e immaginari. Il suo suono fluttua tra minimalismo classico e new age, poesia devozionale Sufi e trance elettronica con strutture jazz.
Sopra l’ipnotico intreccio globale di arpa e contrabbasso, la potenza arcaica e suadente della sua voce si irradia come una magia.
Il suo ultimo lavoro, Vulture Prince, è stato elogiato come una delle migliori uscite 2021 da testate del calibro di The Guardian, NPR, TIME ed ha ricevuto un enorme consenso di critica senza precedenti. Recenti i due Grammy Award 2022 conquistati come Best New Artist and Best Global Music Performance.
Sul palco del Teatro Capovolto Arooj Aftab salirà insieme a Gyan Riley (chitarra acustica) e Darian Thomas (violino ed effetti).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande