Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Seconda edizione del Simposio di Via Maier

Seconda edizione del Simposio di Via Maier

Continuano a Pergine fino a domenica 7 agosto le visite guidate e gli eventi

image

>
Ha preso il via la seconda edizione del Simposio di Via Maier, la manifestazione che si propone di riportare la storica Contrada Taliana di Pergine alla sua antica prosperità artistica. Originale nucleo della produzione artigiana della città, infatti, Via Maier ha perso negli anni questo suo ruolo, così Teatro delle Garberie e ariaTeatro, in collaborazione con Galleria Contempo, Associazione Contrada Taliana e Associazione Amici della Storia, hanno dato vita ad un'iniziativa che potesse ripristinarne l'antica vitalità. Fra residenze artistiche e una mostra diffusa, continuano fino a domenica 7 agosto le visite guidate e gli eventi.
Giovedì 4 agosto alle 21.00, presso l'Orto Piazza (Via Maier n° 23), la compagnia Settimo Cielo porterà in scena lo spettacolo Pasquarosa - Studio per una pittrice, un ritratto sensibile della vita della pittrice e modella italiana Pasquarosa Marcelli.
 

 
Sabato 6 agosto, invece, Via Maier verrà chiusa al traffico e sarà animata da performance artistiche e teatrali. Alle 20.00 Denis Fontanari proporrà il monologo Castagne matte, un viaggio grottesco e ironico che intreccia la storia della psichiatria dal 1500 con quella del Manicomio di Pergine dal 1882 alla sua chiusura. Alle 21.00 Sasa Ilic, Dunja Ilic e Nicola Sordo daranno vita a Cinemartino, una musicazione di cortometraggi animati russi e non, con l'obiettivo di portare alla riscoperta delle possibilità che il cinema offre di ripensare gli spazi della città. A seguire, alle 22.00, i palazzi di Via Maier faranno da tela al lavoro di Luciano Olzer dal titolo attraVerso: video arte all'esterno e performance interattiva.
Infine, domenica 7 agosto alle 18.00, presso Palazzo Gentili-Crivelli si terrà la Chiusura dell'esposizione, con la presentazione dei progetti realizzati durante la residenza artistica del Collettivo Osmosi. A chiudere il tutto una performance musicale del duo Sebastian Live.
 

 
Le visite guidate ai luoghi simbolici della Contrada Taliana, accompagnate dall'architetto Renzo Giovannini, si terranno giovedì 4, venerdì 5 e sabato 6 agosto alle 18.00, con partenza da Palazzo Gentili-Crivelli.
Continuano, inoltre, le visite guidate alle opere del Simposio di Via Maier, a cura della curatrice Dora Bulart, che avranno luogo venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 agosto alle 17.00, con partenza da Galleria Contempo.
La partecipazione alle visite guidate è gratuita, con prenotazione a info@teatrodipergine.it.
Le opere a cui è possibile assistere in questa seconda edizione del Simposio di Via Maier sono state realizzate da alcuni artisti del collettivo italo-austriaco Osmosi, di cui Maicol Borghetti, Lidia Fiabane, Enzo Forese, Gertrude Moser-Wagner, Giuliano Orsingher ed Elisabeth Woerndl, e da sei artisti locali, quali Gianni Anderle, Cristiano Brunelli, Annalisa Filippi, Luciano Olzer, Giorgia Pallaoro e Paolo Vivian.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande