Home | Arte e Cultura | Spettacoli | «Suoni sul Pasubio»: tre eventi sul massiccio

«Suoni sul Pasubio»: tre eventi sul massiccio

Il primo evento in programma per domenica 14 agosto con il Concerto dei «Fusilla Spark». Gli altri il 28 agosto e il 4 settembre

Sono tre gli eventi da non perdere in questa calda estate sul massiccio del Monte Pasubio.
Concerti ed esibizioni faranno risuonare voci, melodie e strumenti in tre location di eccezione quali: Malga Borcola (Terragnolo), Malga Zocchi (Trambileno) e per finire Baita Campiglia (Valli del Pasubio – VI). Coordinato per questa occasione dal Comune di Valli del Pasubio, il gruppo di lavoro dei 5 Comuni del Pasubio, composta da tre enti in territorio Trentino - Terragnolo, Trambileno e Vallarsa - e due in Veneto - Posina e Valli del Pasubio - è il promotore di «Suoni sul Pasubio» che si svolgerà per tre domeniche tra agosto e settembre.

Primo evento in programma per domenica 14 agosto con il Concerto dei «Fusilla Spark».
A partire dalle ore 15.00 i suoni dell’eclettica band composta da tre i musicisti e cinque gli strumenti saranno ospitati da Malga Borcola (Terragnolo).
La fisarmonica, il footstomp, il basso, il violino e il flauto accompagneranno questa band tra blues, rock e altri generi musicali il tutto amalgamato da arrangiamenti innovativi e brani originali che daranno spessore e spazio alle potenzialità di ogni strumento.

Seconda data in programma per Domenica 28 agosto dove l’esibizione del «Duo Hana» a partire dalle ore 14.00 con musiche, balli e tanto altro, saranno di casa a Malga Zocchi (Trambileno).
Il repertorio del duo alternerà brani a voce sola con melodie strumentali o cantate accompagnate dalle percussioni, canzoni a due voci e danze condivise con il pubblico, senza tralasciare racconti, aneddoti e qualche risata.
Il repertorio renderà omaggio a diverse comunità in viaggio nel tempo e nella storia, raccontando la dolcezza e la tristezza di esodi e rimpatri o volteggiando allegramente grazie ad alcune passionali danze popolari.

Ultima data prevista per Domenica 4 Settembre dove tre musicisti in compagnia dei «Corni delle Alpi» a partire dalle ore 15.00 faranno risuonare le pendici del massiccio da Baita Campiglia (Valli del Pasubio – VI). Il Corno delle Alpi è uno strumento fenomenale sia per le sue dimensioni che per la caratteristica sonorità che lo rende capace di propagare i suoi suoni a chilometri di distanza.
L’Alphorn Group - formato dai maestri Andrea Passoni, Stefano Pedratti, Ivo Fibioli e Roberto Daniel - è l’unico gruppo italiano che affronta in modo professionale sfruttandone tutte le potenzialità, uno strumento popolare antico ed incredibile.
L’esibizione durerà circa 80/90 min. con brevi intervalli dedicati alle spiegazioni e curiosità sul Corno delle Alpi con il quale saranno eseguiti brani classici e anche composizioni di autori contemporanei.

«Il valore di un evento si misura anche dal luogo che lo ospita, – spiega Cristian Sbabo, coordinatore dell'evento e consigliere del Comune di Valli del Pasubio. – Le location scelte per questi tre eventi ne sono la prova visto che faranno da palcoscenico e scenografia naturale agli artisti impegnati nei tre eventi.
«Il massiccio del Pasubio – ha concluso Sbabo – oltre ad essere memoria, storia, natura, trekking è, e dovrà continuare ad essere, anche un luogo di cultura.»
 
Ulteriori informazioni aggiornate sugli eventi si possono reperire sui principali social network cercando «Suoni sul Pasubio» oppure collegandosi al sito https://www.pasubio.info/.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande