Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Più Piano 2022 Festival pianistico internazionale

Più Piano 2022 Festival pianistico internazionale

XIV edizione, organizzata ARS MODI APS, Direzione artistica Edoardo Bruni

Il Festival «Più Piano», nato nel 2008, quest’anno ha organizzato importanti appuntamenti musicali in località turistiche del Trentino Alto Adige.
Il comune denominatore della rassegna intitolata Più Piano è la presenza del pianoforte, solo o accompagnato da altri strumenti.
Gli artisti coinvolti provengono dal Trentino Alto Adige, dall’Italia e dall’Europa, in modo da offrire in una stessa stagione una panoramica su realtà musicali di alto livello provenienti da diversi luoghi.

Ogni concerto del Festival è preceduto da una breve presentazione introduttiva, così da accompagnare il pubblico all’ascolto della musica in programma e da permettere anche a persone digiune di musica classica di accostarsi a questi concerti agevolmente.
Dal 2009 oltre alla musica classica vengono proposti concerti dedicati ad altri stili musicali, come il jazz, il tango, la musica per cinema, l’improvvisazione.
Dal 2010 vengono proposte ogni anno una o più serate in cui la musica viene abbinata ad altre forme artistiche: poesia, teatro, pittura, cinema, burattini, danza.

Quest’anno si tratta del disegno, con un concerto ad Arco il 20 agosto, e della recitazione, con un concerto a Dimaro il 23 agosto.
 
 Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito con offerta libera e si terranno alle ore 21  
I prossimi concerti.

Martedì 16 agosto 2022 ore 21.00
Roncegno, Casa Raphael
VIOLINO… PIÙ PIANO
Carlo Lazari, violino – Edoardo Bruni, pianoforte
Musiche di Beethoven, Debussy, Bruni
 
Mercoledì 17 agosto 2022 ore 21.00
Cavalese, Palazzo della Magnifica Comunità
VIOLINO… PIÙ PIANO
Carlo Lazari, violino – Edoardo Bruni, pianoforte
Musiche di Beethoven, Debussy, Bruni
 
Venerdì 26 agosto 2022 ore 21.00
Pinzolo, Paladolomiti
VIOLINO… PIÙ PIANO
Carlo Lazari, violino – Edoardo Bruni, pianoforte
Musiche di Beethoven, Debussy, Bruni

Carlo Lazari al violino, docente presso il conservatorio di Adria, ed Edoardo Bruni al pianoforte, docente presso il conservatorio di Vicenza, eseguiranno un programma che si articola lungo tre secoli, con la celebre sonata “Primavera” di Beethoven, datata 1801, la sonata di Debussy, ultima composizione del maestro francese, scritta nel 1917 poco prima di morire, e due brani di Edoardo Bruni, la sonata surrealista del 2004 e il tema e trasmutazioni del 2014.
 
Carlo Lazari, violinista veneziano, ha studiato con Zanettovich ed Accardo, perfezionandosi poi con Gulli, Szerying, Milstein. E' membro dell'Ex Novo Ensemble e dei Solisti Filarmonici Italiani. Ha registrato l'integrale dei concerti di Tartini per Dynamic.
 
Edoardo Bruni, pianista e compositore trentino, ha studiato pianoforte con Maddalena Giese e Aquiles delle Vigne, perfezionandosi poi con Cohen, Berman, Schiff, Margarius; ha studiato composizione con Armando Franceschini, Carlo Galante, Cosimo Colazzo, perfezionandosi poi con Müllenbach, Corghi, Bacalov. Ha inciso per ANIMA (Parigi) le Variazioni Goldberg di Bach e gli album HyperSpectives ed Ars Modi vol. 1, per TACTUS (Bologna) gli album HyperKronos ed Ars Modi vol. 2.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande