Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Serenata Notturna chiude Musica Natura Relazioni

Serenata Notturna chiude Musica Natura Relazioni

Da domenica scorsa l’altipiano di Brentonico ospita i ragazzi che stanno partecipando alla masterclass estiva per giovani strumentisti ad arco «Palestra d’Orchestra»

image

>
Da domenica 28 agosto e fino al 4 settembre infatti 23 ragazze e ragazzi tra i 14 e i 22 anni, provenienti oltre che dal Trentino da Veneto, Lombardia, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna sono a Brentonico per la sesta edizione di Palestra d’Orchestra.
Si tratta di giovani - di cui la metà per la prima volta a Brentonico - iscritti in conservatorio, nei licei musicali statali o nelle scuole musicali del Trentino.
Palestra d’Orchestra integra l’esperienza musicale con altri aspetti di sempre maggiore attualità e necessità: l’attenzione per il territorio e il rispetto dell’ambiente, il benessere fisico e le tecniche di consapevolezza corporea, la cultura e le relazioni.
Allievi e maestri risiedono per una settimana nella squisita dimora di Villa Monica.
 
La residenza di formazione musicale per strumenti ad arco vede i ragazzi impegnati prima in lezioni individuali di violino, viola, violoncello e contrabbasso con i maestri della prestigiosa e antica scuola d'archi del Veneto e poi in lezioni di formazione orchestrale, prove d’insieme e a sezione sul repertorio che spazia dal classicismo alla musica contemporanea.
Ogni giornata per i ragazzi inizia con una sessione di attività motoria, all’aperto e in palestra, con particolare attenzione alle tecniche di consapevolezza corporea e allo yoga. E non è mancata nemmeno un’escursione guidati da un accompagnatore di territorio sul monte Vignola con cena a Malga Susine, per conoscere e apprezzare il territorio del Parco Naturale Locale del Monte Baldo.
Durante il corso ai ragazzi viene illustrato l’inquadramento storico del repertorio di studio e un maestro liutaio Pio Sbrighi ha tenuto una lezione sulla corretta manutenzione degli strumenti ad arco.
 

 
Domenica 4 settembre, a conclusione della masterclass di Palestra d’Orchestra i ragazzi con i loro docenti si esibiranno in un concerto al Teatro G. Modena di Mori diretti dal maestro Giovanni Costantini. Un viaggio nei diversi generi e stili della storia della musica col grande repertorio per orchestra d’archi che ha come filo conduttore la Notte, nelle sue diverse interpretazioni e declinazioni musicali: la Serenata, il sogno, il buio, il tempo sospeso…
La grande musica classica, da Mozart a ?ajkovskij, ma anche un tango di Goran Bregovi? e la celebre Holberg Suite di Grieg.
La partecipazione è gratuita, ma è consigliata la prenotazione.
Serenata notturna va a chiudere Musica Natura Relazioni, il cartellone di eventi estivi che per tutto il mese di luglio e agosto ha offerto spettacoli e passeggiate, concerti e degustazioni nei rifugi, sui prati, nelle corti sui territori del Parco Naturale del Monte Baldo, sui cinque Comuni: Brentonico, Mori, Ala, Avio e Nago-Torbole.
 
Il cartellone, con la direzione artistica Giovanni Costantini, è promosso dal Parco Naturale Locale del Monte Baldo col sostegno dei Comuni di Brentonico, Mori, Ala e Nago-Torbole e in collaborazione con: Fondazione Museo Civico di Rovereto, FAI Castello di Avio, Circolo Arci Brentonico «Ugo Winkler», SAT Sezione di Mori, Pro Loco Mori Val di Gresta, Palestra d'Orchestra, Accompagnatori di territorio del Trentino, Federazione Cori del Trentino.
Main sponsor dell’iniziativa è la Cantina Mori Colli Zugna; hanno contribuito Cassa Rurale Vallagarina e Policura. L’organizzazione è di Impact Hub Trentino, col supporto di APT Rovereto Vallagarina Monte Baldo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande