Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Il coro Sant’Ilario sarà a Trento il 24 novembre

Il coro Sant’Ilario sarà a Trento il 24 novembre

Si esibirà al teatro Sociale di Trento in occasione del Forum Annuale di Eusalp

image

>
Il Coro S. Ilario di Rovereto si appresta a chiudere la stagione autunnale con un importante appuntamento il prossimo 24 novembre al teatro Sociale di Trento in occasione del Forum Annuale di Eusalp.
L’attività concertistica del sodalizio aveva preso avvio a settembre in occasione del Festival Orme sull’altopiano della Paganella dove con Manuela Fischietti e Federica Chiusole ha riproposto lo spettacolo «Le Signore delle cime» per ripercorrere la storia dell’alpinismo femminile.
 
All’inizio di ottobre il coro ha partecipato al «Gran Premio Nazionale di Canto Corale Voci d’Italia 2022» in Val Chiavenna.
Diciotto i cori in concorso dopo una selezione tra quarantaquattro cori provenienti da tutta Italia.
Aperto a tutte le categorie del mondo corale il Coro S. Ilario era l’unico in rappresentanza della coralità maschile popolare.
Un’esperienza importante di confronto che il coro ha concluso ottenendo il punteggio, più che lusinghiero, di ottantadue.
 
Dopo l’esperienza del concorso il coro si è esibito alla sala Filarmonica di Rovereto ospite dell’Associazione Italiana Donatori Organi in una serata dedicata all’informazione sul valore e sull’importanza della donazione degli organi.
Successivamente il coro è stato ospite della Rassegna organizzata dal Coro Monte Sagro di Carrara dove era presente anche del Coro CAI di Piacenza che nel 2019 si era esibito al Teatro Zandonai di Rovereto in occasione dell’iniziativa «Il Cuore non crolla in Coro per Amatrice».
 
Domenica scorsa il coro si è esibito a Cavrasto in occasione della «Festa della Noce» con lo spettacolo «L’uomo che piantava gli alberi”» con la partecipazione dell’attrice Fosca Leoni.


 
Sabato prossimo, 12 novembre, il Coro in collaborazione con il Collettivo Clochart presenterà a Castione, nel castagneto di Fulvio Viesi in collaborazione con l’Associazione Tutela dei Marroni di Castione, lo spettacolo Martinus.
Un intreccio di musica popolare e recitazione sulla vita di San Martino in un luogo speciale e affascinante.
L’appuntamento è per le ore 10.45 presso l’ingresso del castagneto.
Al termine dello spettacolo sarà possibile gustare i marroni di Castione e visitare il museo dedicato appunto alla castagna.
 
L’ultima esibizione prima dell’inizio dei concerti natalizi sarà appunto giovedì 24 novembre, per la conclusione della presidenza di Eusalp assunta per l’anno 2022 dalla Provincia Autonoma di Trento.
L’appuntamento sarà al teatro Sociale di Trento con inizio alle ore 21.00 dove assieme al Coro Valle dei Laghi di Padergnone accompagneranno la cantante Antonella Ruggiero.
Per i due cori si tratta di un ritorno alla collaborazione con la cantante che prese avvio nell’anno 2005 con il progetto «Echi d’infinito, la montagna cantata» per il Festival dei Suoni delle Dolomiti.
 
Molte sono poi state le occasioni di esibizione tra cui quella sul palco dell’Ariston di Sanremo per il 52° Festival della Canzone Italiana.
Dopo gli anni difficili della pandemia il Coro riprende il suo percorso artistico fatto di contaminazioni e incontri con mondi artistici diversi gratificando i coristi e regalando forti emozioni al pubblico.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande