Home | Arte e Cultura | Spettacoli | Fly Music Arena, località Acquaviva di Besenello

Fly Music Arena, località Acquaviva di Besenello

Le Pink Floyd Nights del 13 e 14 settembre inaugurano la nuova location live trentina

E’ affidata ad un doppio appuntamento nel segno del Pink Floyd, il 13 e 14 settembre, alle 21.30, con la band dei Sound Project e i giornalisti Ernesto Assante e Gino Castaldo, l’inaugurazione della Fly Music Arena in località Aquaviva a Besenello.
Si tratta di una nuova location dedicata a concerti ed eventi creata da Michele Moschetta nel segno di Fly Music.
La due giorni dedicata ai Pink Floyd è organizzata da Pro Music, Fly Music in collaborazione con il Comune di Besenello e Tridentum Auto di Trento.
Biglietti in prevendita a partire dalle ore 10 del 14 agosto, con posti seduti e numerati, nel circuito PrimiAllaPrima, www.primiallaprima.it.


 
 Venerdi 13 settembre 
Lezioni di rock - Pink floyd in quadrifonia
 
Ascoltare la musica, vedere la musica, raccontare la musica.
Ernesto Assante e Gino Castaldo, critici musicali del quotidiano La Repubblica, hanno seguito le cronache musicali degli ultimi quattro decenni, intervistando i protagonisti, italiani e non, recensendo dischi, concerti e raduni epocali, anticipando le tendenze della scena nostrana e internazionale.
Nelle Lezioni di Rock, Ernesto Assante e Gino Castaldo proporranno temi e personaggi della storia del rock, ricostruiranno storie, racconteranno dischi, curiosità, aneddoti e testi, guideranno il pubblico nell’ascolto di opere che fanno parte della storia della musica, ma anche della vita di noi tutti.
 
Il format è sempre quello: due ore di lezione ricche di canzoni memorabili e storie indimenticabili. Punta di diamante delle conferenze spettacolo è rappresentato da Pink Floyd in quadrifonia, un ascolto guidato di The Dark Side of the Moon, capolavoro della musica rock che, grazie alla tecnologia quadrifonica, offrirà un viaggio, come mai ascoltato prima, nel «disco perfetto».
Il pubblico sarà letteralmente circondato dalle note e dagli effetti acustici che rivoluzionarono la musica nei primi anni Settanta, in un’esperienza unica e totalmente coinvolgente.
La lezione ripercorre, nelle sue due ore di durata, le trasformazioni e le composizioni, le difficoltà e le rinascite, le invenzioni, gli esperimenti e le mille vite di un gruppo leggendario.
 

 
 Sabato 14 settembre 
Sound project - Pink Floyd tribute
 
I Sound Project tornano a Trento, per l’ultima tappa del Summer Tour 2019, riproponendo lo spettacolare show di suoni, luci e proiezioni alla Fly Music Arena, il nuovo spazio creato per ospitare eventi musicali e culturali di alto livello, dotato delle più innovative tecnologie multimediali.
La continua ricerca storiografica, unita allo studio approfondito delle sonorità floydiane, ha permesso ai Sound Project di perfezionare il repertorio proposto rendendolo sempre più fedele a quello originale della mitica band inglese, con brani tratti dai primi anni della psichedelia fino al periodo post Roger Waters.
Una cura particolare viene riservata alla ricerca fedele dei suoni eseguiti tutti dal vivo e senza basi pre-registrate, qualità fondamentale per la riproduzione delle magiche atmosfere che avvolgono i concerti dei Pink Floyd.
 
La chitarra solista è affidata a Luca Pesaresi, mentre a Massimo Marzaloni quella effettistica, che contribuisce, insieme alle tastiere, i sintetizzatori e l’hammond di Claudia Ciuffoli, all’evocazione delle atmosfere inconfondibili dei Pink Floyd.
La ritmica è curata da Marco Calabrese alla batteria, da Andrea Rossi al basso e da Luca Marzaloni che, oltre alle percussioni, si dedica anche al sax e ai sintetizzatori.
Leonardo Bollini è l’interprete della voce solista, Sophie Rossini, Gloria Trotta e Margot Trotta quelle dei cori.
 
La regia audio della band è affidata all’esperienza di Stefano Corrias, produttore e sound engineer, che vanta collaborazioni con artisti nazionali e internazionali. Light e laser show sono invece curati da Nicola Notari e Andrea Vesnaver.
La grande novità proposta all’interno della Fly Music Arena è la possibilità di prenotare la cena servita al tavolo prima dello spettacolo, alle 19.30, consentendo così, a chi prenota in anticipo, una postazione privilegiata con vista palco dalla quale si può godere la serata continuando a sorseggiare il proprio calice di vino.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni