Home | Arte e Cultura | Cinema - TV | «Memorie e luoghi dell’Alta Val Rendena»

«Memorie e luoghi dell’Alta Val Rendena»

Sono disponibili online i video che raccontano 7 luoghi del cuore

image

>
La Cooperativa Incontra, in collaborazione con la Biblioteca comunale di Pinzolo e con la Pro Loco di Carisolo, ha realizzato sette video per raccontare altrettanti luoghi di interesse storico, artistico e culturale dell’Alta Val Rendena.
I luoghi narrati sono il cimitero monumentale, il PalaDolomiti e la scuola materna di Pinzolo; il santuario Beata Vergine del Potere, l’eremo di S. Martino, il cannone del municipio e l’antica vetreria di Carisolo.
I video saranno online dalla settimana prossima sulla pagina Facebook e sul profilo Instagram di MeTe, il centro di servizi formativi, educativi, di orientamento e supporto psicologico della cooperativa.
«Memorie e luoghi dell’Alta Val Rendena» è sostenuto dal bando Generazioni 2020.
 


 
Raccontare sette luoghi di interesse storico, artistico e culturale dell’Alta Val Rendena e allo stesso tempo far incontrare persone appartenenti a generazioni differenti per costruire una memoria condivisa e rafforzare i vincoli di solidarietà e il legame con il territorio.
È questo l’obiettivo di «Memorie e luoghi dell’Alta Val Rendena», il progetto che la Cooperativa Incontra, in collaborazione con la Biblioteca comunale di Pinzolo e con la Pro Loco di Carisolo, ha proposto quest’anno nell’ambito del bando Generazioni.
Il risultato sono sette video-interviste che verranno pubblicate a partire dalla prossima settimana sui canali social di Incontra.
Protagonisti sono sette luoghi del cuore individuati nei comuni di Pinzolo e Carisolo: il cimitero monumentale, il PalaDolomiti e la scuola materna di Pinzolo; il santuario Beata Vergine del Potere, l’eremo di S. Martino, il cannone del municipio e l’antica vetreria di Carisolo. A raccontarli, 8 testimoni d’eccezione scelti fra coloro che hanno un legame speciale con gli spazi narrati.
 

 
A curare le interviste sono stati gli «Opportunity catchers», ragazzi e ragazze delle scuole superiori coinvolti da Incontra in un progetto di peer education.
Tommaso Maestri, Lorenzo Catturani, Valentina Dal Pont e Nicolò Bertolini, con il supporto storiografico di Matteo Failoni, hanno strutturato e realizzato le interviste confluite nei 7 video.
Le riprese e il montaggio sono a cura del videomaker Oscar Frizzi. La responsabile del progetto è Ida Pellegrini, con il supporto organizzativo e logistico di Gaja Pellizzari ed Elisa Brocchetti.
Con «Memorie e luoghi dell’Alta Val Rendena», Incontra intende valorizzare il patrimonio di memorie e racconti condivisi all’interno della comunità, per evitare che vada disperso con lo scorrere del tempo. Questa iniziativa si pone l’obiettivo di raccogliere e sistematizzare testimonianze, informazioni e ricordi su luoghi di interesse storico, artistico e culturale delle zone di Pinzolo e Carisolo.
La raccolta e organizzazione delle informazioni rappresenta l’inizio di un percorso più ampio, nell’interesse non solo della popolazione residente ma anche dei tanti turisti che frequentano la valle.
Il progetto è risultato vincitore del bando Generazioni 2020, organizzato dalle Cooperative sociali Young Inside e Inside con il sostegno degli Uffici Politiche Giovanili delle Province autonome di Bolzano e Trento e della Regione autonoma Trentino - Alto Adige/Südtirol.
 
I video verranno pubblicati a partire dalla prossima settimana su:
-    Facebook – https://www.facebook.com/conMeTepuoi
-    YouTube – https://www.youtube.com/channel/UC9kSnCC9odgVjEpjWSFSz-w
-    Instagram – https://www.instagram.com/opportunity_catchers/

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni