Home | Arte e Cultura | Mostre | È ufficiale: Caravaggio sarà al Mart per due mesi

È ufficiale: Caravaggio sarà al Mart per due mesi

Dal 9 ottobre la monumentale tela conservata a Siracusa sarà esposta in una grande mostra a Rovereto. Il costo è di 350.000 euro

image

>
Il Presidente del Mart Vittorio Sgarbi lo ha annunciato a Trento: «Il Seppellimento di Santa Lucia sarà al Mart!»
Dal 9 ottobre, per due mesi, la monumentale tela conservata a Siracusa sarà esposta in una grande mostra a Rovereto.
«Finalmente possiamo annunciare l'arrivo di Caravaggio in Trentino. Abbiamo coinvolto tutti gli interlocutori istituzionali, sentito tutti gli esperti, svolto in maniera impeccabile ogni procedura diplomatica e amministrativa.
«Avremmo voluto programmare una mostra più lunga, ci sarebbe piaciuto aprire a giugno, come avevamo annunciato a inizio anno, ma il Covid ha cambiato tutti i piani.
«Per questo siamo disposti ad aumentare gli orari di apertura del Museo, terremo aperto anche di notte se sarà necessario, perché tutti devono vedere questa mostra!»
 
Dalla prossima settimana sarà possibile acquistare il biglietto online. Grazie alle proiezioni delle prenotazioni il Mart estenderà gli orari di apertura in ragione delle richieste.
L'annuncio è stato dato oggi in conferenza stampa a Trento.
Quando è giunta l'ultima delle conferme attese per la realizzazione della mostra, Sgarbi era ospite del Presidente della Provincia autonoma di Trento e dell'Assessore alla cultura che hanno dichiarato:
«Siamo orgogliosi del grande lavoro svolto da Vittorio Sgarbi e da tutto il museo che in poco tempo e in un contesto non favorevole hanno organizzato questa mostra straordinaria.»
A conferma «dell'incredibile impegno umano e professionale», Vittorio Sgarbi è stato nominato Presidente onorario della Commissione Grandi Eventi del Trentino, istituita la scorsa primavera.
 
Dal punto di vista artistico l’evento ci pare una grande opportunità.
Troviamo invece da ridire su alcuni aspetti che hanno accompagnato l’intera vicenda.
L’iniziativa era stata comunicata in una nota della Regione Trentino Alto Adige, nella quale si precisava che il presidente della Regione si era recato a Siracusa insieme con Vittorio Sgarbi e l’ex assessore alla cultura Franco Panizza per siglare un accordo sul dipinto di Caravaggio, giacente nella chiesa di Santa Lucia alla Badia di Siracusa.
L’opera, un olio su tela di grandi dimensioni (408x300) realizzata da Michelangelo Merisi da Caravaggio nel 1608, aveva bisogno di un restauro di una certa importanza, il cui costo era stato quantificato sui 350.000 euro.
L’accordo consisteva da parte della Provincia autonoma di Trento nel sostenere l’impegno finanziario per il restauro dell’opera, in cambio del quale l’Arcidiocesi di Siracusa, che lo ha in custodia, si impegnava di prestare l’opera al Mart di Rovereto.
 
Gli aspetti critici, dicevamo, sono due. Il primo è il ruolo che poteva aver giocato il presidente della Regione Trentino Alto Adige Roberto Paccher, dato che il MART è ella Provincia autonoma di Trento. Forse era delegato dal Presidente della Provincia Fugatti o dall’assessore alla Cultura Bisesti, ma non ci è dato a sapere. Certo è che oggi Fugatti e Bisesti erano entusiasti nel dare la notizia dell’arrivo della tela del Caravaggio.
Il secondo è il costo dell’operazione. In pratica la Provincia autonoma di Trento paga un affitto di 350.000 euro per poter esporre il «Seppellimento di Santa Lucia» al Mart di Rovereto.
Artisti e intellettuali hanno raccolto migliaia di firme per impedire che la fragile tela lasciasse il suo posto.
La Provincia autonoma di Trento invece è soddisfatta per essere riuscita nell’intento.
La nostra perplessità rimane. È vero che la cultura non ha prezzo, ma forse due conti di questi tempi sarebbe meglio farli.

G. de Mozzi


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni