Home | Arte e Cultura | Musei | «The Other End of a Black Hole» con James Beacham

«The Other End of a Black Hole» con James Beacham

Venerdì 27 novembre 2020 alle ore 18 in diretta Facebook e Youtube dal MUSE - Museo delle Scienze

image

 >
Il fisico delle particelle al Large Hadron Collider del CERN, in diretta streaming sui canali social del MUSE, parlerà di buchi neri e altre dimensioni.
Un’occasione unica, trasmessa per la prima volta in Italia, che ci porterà ai confini dell’Universo e della conoscenza.
Cosa accadrebbe se si cadesse in un buco nero? Si verrebbe ridotti in polvere? Schiacciati come un puntino? Oppure, si atterrerebbe in un mondo nuovo, in un nuovo Universo? A questi e altri grandi interrogativi proverà a rispondere il fisico del CERN James Beacham, protagonista venerdì 27 novembre 2020, alle 18 in diretta Facebook e Youtube, dell’anteprima italiana di «The Other End of a Black Hole» che – anche se solo virtualmente – guiderà il pubblico connesso sulle tracce degli enigmi, ancora in parte irrisolti, della scienza.
L’evento è promosso da MUSE – Museo delle Scienze e Fondazione IBSA per la ricerca scientifica per la «Notte dei ricercatori 2020», iniziativa ideata dalla Commissione Europea che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei.
 
A metà strada tra racconto personale e lezione di fisica, «The Other End of a Black Hole» esplora cosa succede quando il tessuto della realtà - fisica o sociale - si contorce al di là del riconoscimento, e quale significato ha, ora e in futuro.
Beacham - fisico delle particelle al Large Hadron Collider del CERN di Ginevra e membro del team che nel 2012 scoprì il bosone di Higgs - va alla ricerca della materia oscura partendo dalla sua visione della scienza e della ricerca e dalla sua prospettiva privilegiata di scienziato del CERN.
Un’occasione unica per viaggiare ai confini della conoscenza e immergersi nel mondo dell'astrofisica e dei buchi neri con una guida d’eccezione.
Un incontro che si aprirà venerdì 27 alle 10.30 con un momento dedicato alle scuole superiori dal titolo «What’s Outside the Universe?»: un webinar tra scienza e filosofia (in lingua inglese), promosso da MUSE, Fondazione IBSA e patrocinato dalla Fondazione Bruno Kessler, che vedrà James Beacham dialogare sui grandi enigmi dell’Universo con il filosofo di FBK Paolo Costa e la giornalista scientifica Elisabetta Curzel.
 
L'evento «The Other End of a Black Hole» si terrà solo online e verrà trasmesso sulla pagina Facebook del museo in italiano e in inglese sul canale YouTube:
- Facebook: https://bit.ly/MUSETrentoFB
- YouTube: https://bit.ly/MUSETrentoYT

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni