Home | Arte e Cultura | Musei | Forte di Fortezza aperto ancora fino a fine anno

Forte di Fortezza aperto ancora fino a fine anno

Il Forte è aperto al pubblico ancora fino al 30 dicembre, per chiudere poi nei mesi di gennaio e febbraio – Molte le mostre da vedere

image

>
Con la sua mole imponente, il Forte di Fortezza è considerato una delle fortificazioni più interessanti delle Alpi e un capolavoro dell’architettura bellica austriaca.
Chi voglia visitarlo, può farlo ancora fino a domenica 30 dicembre, ogni giorno dalle ore 10 alle 16 tranne il lunedì e il 25 dicembre.
In gennaio e febbraio il Forte rimarrà infatti chiuso per la pausa stagionale. 
 
Da vedere ci sono la mostra permanente «Cattedrale nel deserto», dedicata alla movimentata storia del Forte e ai suoi misteri, quella sulla costruzione della galleria di base del Brennero e l’azione «Arte d’Avvento», per la quale sei artiste e artisti altoatesini hanno creato, con le loro installazioni, un’originale atmosfera natalizia nei cortili della fortezza, riflettendo criticamente sul Natale.
 
Altre mostre attualmente visitabili al Forte sono «Sconfinamenti», con opere di Julia Bornefeld e Michael Fliri che dialogano con gli spazi carichi di storia dell’edificio, e «Sempre sulle corde. Le funivie connettono», sulle realizzazioni pionieristiche in campo tecnico che a partire da inizio ’900 hanno dato slancio al turismo nella regione europea del Tirolo.
Info e prenotazioni: 0472 057218, www.fortezza.info

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni