Home | Arte e Cultura | Musei | Proseguono gli incontri al Muse per parlare di fauna

Proseguono gli incontri al Muse per parlare di fauna

Il seguitissimo ciclo di appuntamenti dedicato al mondo animale riprende mercoledì 4 dicembre con «Paesaggi bestiali» di Marco Colombo – Ingresso libero


Copyright Marco Colombo.

Dal camoscio, il re delle rocce, al gambero di fiume, dal ritorno del lupo agli insospettabili mammiferi volanti delle Alpi.
Con il mese di dicembre ripartono gli «Incontri al Museo per parlare di fauna», le tradizionali occasioni che - a cadenza mensile - permettono di avvicinarsi con prospettive sempre nuove alle ricerche e agli studi sulla fauna, alla biodiversità animale e vegetale, alla conoscenza e conservazione della natura.
 
Mercoledì 4 dicembre 2019, alle 20.45, il primo appuntamento nella nuova rassegna.
Ospite, il divulgatore scientifico e fotografo naturalista Marco Colombo, che guiderà il pubblico in un affascinante viaggio alla scoperta della biodiversità italiana.
Dalle profondità del Mediterraneo, dove si nascondono misteriosi crostacei e molluschi variopinti, ai pendii erbosi che ospitano cervi volanti e spire di serpenti, per arrivare a gufi, caprioli e predatori, incluso il fantasma dei boschi, il gatto selvatico.
L'autore racconterà aneddoti del suo lavoro di campo e l'importanza della conservazione degli ambienti naturali.
 
Del suo ultimo libro, intitolato «Paesaggi bestiali», dice: «In un mondo dove tutto si tiene, gli effetti a cascata di singole azioni, colonizzazioni o estinzioni possono avere conseguenze inaspettate per molte specie.
«Accompagnate da testi divulgativi che spiegano i fenomeni di espansione, estinzione e inurbamento della fauna, le fotografie vi catapulteranno nel cuore dell'Italia più selvaggia.
«Ma, in questo libro, gli animali non fanno niente: non predano, non si accoppiano, non fanno parate. Semplicemente, sono.
«Sono parte di un tutto, una bellezza danzante a un ritmo spesso troppo lento per la nostra comprensione moderna. Che ne sarà di questa convivenza bestiale


 
 Marco Colombo 
Colombo muove i primi passi nell'ambito della fotografia naturalistica nel 1999.
Guida Ambientale AIGAE ed istruttore di immersione subacquea, è laureato presso l'Università degli Studi di Milano in Scienze Naturali con due tesi di erpetologia.
Sue foto, articoli scientifici e divulgativi sono stati pubblicati su diverse riviste del settore, e nel 2007 ha scoperto una nuova specie di ragno in Sardegna.
«Paesaggi bestiali» è il suo terzo libro fotografico.
Attualmente è consulente scientifico del programma GEO di Rai3 di cui è regolarmente ospite.
 
Modera gli incontri Paolo Pedrini, responsabile Sezione zoologia dei vertebrati MUSE.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni