Home | Arte e Cultura | Musica | Michele Cristoforetti: «Come stai» dà il benvenuto a Chico

Michele Cristoforetti: «Come stai» dà il benvenuto a Chico

È dedicato a Chico Forti il nuovo singolo di Michele Cristoforetti lanciato oggi

image

>
Un brano, che esce per la label milanese Dream Records, a cui il cantautore di Avio stava lavorando da tempo.
La canzone «Come stai» viene proposta ora in concomitanza con l'annuncio del ritorno in Italia di Chico Forti detenuto, da ben ventun anni in Florida negli Stati Uniti.
«Le note di Come stai – spiega Michele Cristoforetti – sono una sorta di benvenuto a Chico Forti atteso in Italia, speriamo già nelle prossime settimane, dopo gli anni trascorsi in carcere.
«Il Trentino e l'Italia non si sono mai dimenticati di lui ed ora finalmente l'attesa per il suo ritorno sembra essere finita.»
 
Come stai è una canzone che si rispecchia anche con le persone che in questi anni si sono sempre battute specialmente nel suo Trentino per riportarlo in Italia.
«Ho contattato direttamente Elisabeth Salis, grande support di Chico, che mi ha messo in relazione con la sua famiglia per fargli sentire il brano e sapere la loro impressione a riguardo.
«Abbiamo pure completato una strofa del pezzo insieme. Mi ha impressionato la forza di Gianni, zio di Chico, che ha tenuto duro per tutti questi anni.»
 
Il cantautore trentino rivela anche la sua empatia per Chico Forti.
«Quando ho conosciuto la storia di Chico mi sono messo nei suoi panni e mi si è chiusa la gola nel pensare all'ingiustizia che stava subendo negli Stati Uniti.
«Da quel momento mi sono schierato senza esitazioni di sorta dalla sua parte anche quando parlando del suo caso mi è stato detto: E se lui fosse colpevole?.
«Ma è tutta una questione di sensazioni e io non ho mai avuto dubbi sulla sua innocenza!»
 
Il mood del brano di Michele Cristoforetti vuole toccare l'anima senza cadere nella retorica.
«L'atmosfera della vicenda, come dico nel brano mi porta ai romanzi giudiziari nello stile di Grisham o che ho trovato in qualche giallo di parecchi anni fa per poi abbandonare la narrativa a qualcosa di più istintivo nell'inciso del brano.
«Come stai è stato realizzato da Michele Cristoforetti con i Kascade mentre l'arrangiamento è di Tommaso Ermolli in collaborazione con Michele Bargigia e Ugo Bolzoni.
Il lancio di Come stai sarà accompagnato nelle prossime settimane da un videoclip la cui regia è affidata al videomaker trentino Leonardo Menegoni con le riprese curate da Corrado Measso.
 
«COME STAI»: IL TESTO  
STROFA 1: Il potere si sa, con la fede perduta in una legge venduta, LA VERITÀ…sembra un romanzo di Grisham, ma purtroppo è tutto vero, nessun un film in bianco e nero, è tutto vero…Ma quando poi ci pensi, ti perdi, nei tuoi sogni ancora aperti, quando poi ci pensi.
RIT1: Come stai, guerriero abbandonato, chiuso nel tuo silenzio, nel tuo grido, nei tuoi vedrai, so chi sei, e come vivi i tuoi giorni, come vivi i silenzi e le tue mani cercano mani un'altra volta...
COME STAI!?
STROFA 2: il potere si sa, con la vista annebbiata in una giostra, una civiltà,, e questa storia sbagliata, tu chiuso nel tuo segno nel tuo infinito tempo, LA VERITÀ, LA TUA VELA STRAPPATA, LA TUA VITA FERMATA, una specie di eterno, LA TUA VITA, IL TUO ANGELO NON L'HA MAI LASCIATA..
RIT. 2: Come stai!! GUERRIERO ABBANDONATO, SE VUOI TORNARE, RACCONTAMI il tuo viaggio, giocando intorno al vento, so chi sei, lo gridan forte i tuoi occhi, lo dicono i tuoi silenzi e le tue mani chiedono mani un'altra volta…
BRIDGE: MA QUANDO POI CI PENSI, ti perdi, nei tuoi sogni ancora aperti, QUANDO POI CI PENSI...
SPECIAL: COME STAI…COME STAIIII COME STAIIII.COME STAIIII

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
Piera Marchiori 12/01/2021
La sensibilità e l'empatia sono tra gli elementi essenziali per un qualsiasi "racconto" o "testimonianza", in musica o altro.
Complimenti al cantautore trentino.
Ciao Nadia, grazie sempre per le tue News!

Piera
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo