Home | Arte e Cultura | Musica | Qual Piuma al Vento: professione donna, tra impresa e arte

Qual Piuma al Vento: professione donna, tra impresa e arte

Sabato 12 marzo presso la Sala del Conte di Luna a Palazzo Roccabruna si terrà un incontro moderato dalla giornalista Marilena Guerra

image

Erica Vinante - Foto Tonina.
 
Esistono ancora lavori maschili e lavori femminili? Come si sono evolute le professioni delle donne negli ultimi cento anni? Si apre il dibattito su questa tematica al Festival Qual Piuma al Vento.
Se ne parlerà sabato 12 marzo: al pomeriggio in una conferenza che presenta l'operatività del Comitato per la promozione dell'imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Trento, mentre alla sera con un concerto che racconta la professione musicale, una ostacolata e l'altra vissuta, delle compositrici romantiche tedesche Fanny Mendelssohn e Clara Schumann.
Dopo l'inaugurazione, la scorsa settimana, della nuova manifestazione trentina sulle donne, dalla musica alle pari opportunità – evento che ha subito trovato riscontro positivo sulla stampa nazionale – il Festival qual Piuma al Vento presenta una nuova giornata di approfondimento.
Sabato 12 marzo 2016 ad ore 18.00 presso la Sala del Conte di Luna a Palazzo Roccabruna si terrà un incontro dal titolo «Professione donna» moderato dalla giornalista Marilena Guerra, direttrice di Trentino Tv.
 
Ospiti dell'appuntamento sono Claudia Gasperetti, che presenterà il lavoro del Comitato per la promozione dell'Imprenditoria Femminile (CCIAA di Trento), e due imprenditrici trentine, la sales manager Lavinia Sartori e la restauratrice Enrica Vinante, che racconteranno attraverso il loro vissuto la passione, la perseveranza e la grande capacità di mettersi in gioco propria dell’«essere donna» oggi.
Nello stesso Palazzo Roccabruna è possibile visitare la mostra fotografica «Donne d'Arte» di Alessandro Zanon, che racconta le professioni artistiche delle donne trentine per tutto il mese di marzo.
Alla sera ad ore 21.00 presso la Sala della Fondazione Caritro a Palazzo Calepini viene proposto un concerto dal titolo «Clara e Fanny fuori dall'ombra».
Attraverso la voce dell'attrice Silvia Sartorio e le musiche interpretate dal Duo Pianistico formato da Ferdinando Baroffio e Chiara Nicora si racconta il cammino professionale di Fanny Mendelssohn e Clara Schumann, due artiste e compositrici tedesche del 1800.
 
Due esempi di come le donne furono ostacolate in passato nell'intraprendere la professione di compositrici e come, in alcuni casi, riuscirono comunque ad affermarsi come interpreti.
La lettura dei fatti che viene proposta non vuole però fermarsi a considerazioni di genere in senso univoco, bensì nella visione più complessa delle relazioni con le figure maschili che furono per loro di riferimento: Felix Mendelssohn, il ben più famoso fratello di Fanny, e Robert Schumann, l'acclamato marito di Clara.
L'ingresso a tutti gli appuntamenti della giornata è libero.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (1 inviato)

avatar
Giorgio Pisetta 12/03/2016
Comlpimenti ed auguri di "in bocca al lupo" per le simpatiche, e brave Claudia Gasperetti ed Enrica Vinante, sempre ben determinate !
Thumbs Up Thumbs Down
0
totale: 1 | visualizzati: 1 - 1

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo