Home | Arte e Cultura | Scienze | Il letargo è finito, gli orsi tornano all’aria aperta

Il letargo è finito, gli orsi tornano all’aria aperta

Ma nella neve e nelle fototrappole sono rimaste tracce anche di altri carnivori, come il lupo e la lince

Alcuni orsi hanno iniziato a riprendere l’attività, come raccontano le tracce sulla neve nelle zone del Monte Baldo, delle Giudicarie esteriori, della bassa val di Sole e della val di Non.
Con la voglia di colazione al risveglio dal letargo si sono verificati anche i primi sporadici danni. In primis le arnie (cosa c’è di meglio del miele la mattina?) ma si sono registrati anche un paio di casi su ovini.
 
Durante questi ultimi due mesi si è rilevata, sempre grazie soprattutto al terreno innevato, una notevole attività da parte della popolazione di altri carnivori presente in Trentino, sia in relazione a segnalazioni di presenza di lupi monitorati dalle fototrappole del Servizio Foreste e fauna PAT, sia in seguito ad alcuni avvistamenti diretti e a diverse evidenze di predazioni su ungulati selvatici, soprattutto in val di Fassa, zona di Paneveggio, Folgaria-Pasubio, val dei Ronchi di Ala, alta val di Non.
 
Nel mese di marzo sono pervenute anche due segnalazioni relative alla lince, sempre lo stesso individuo, l’esemplare denominato «Lince B132», che è stato fototrappolato il 9 marzo nei boschi sopra Brione nelle Giudicarie (fototrappola di un cacciatore del luogo) ed il 14 marzo in zona Val Lorina (fototrappola della Stazione Forestale di Ledro).

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni