Home | Eventi | Compie novant’anni il gruppo Scout Trento 1° S.Vigilio

Compie novant’anni il gruppo Scout Trento 1° S.Vigilio

Per l’occasione il sodalizio organizza un campo di formazione metodologica e tecnica nel settore della pionieristica

image

Saranno festeggiamenti in perfetto stile scoutistico quelli previsti per il 90° anniversario dalla fondazione del Gruppo scout Trento 1 S.Vigilio aderente all’associazione F.S.E.
Per l’occasione il sodalizio, che persegue l’insegnamento e stile di vita ereditato da Lord Robert Baden Powell, intende organizzare un campo di formazione metodologica e tecnica nel settore della pionieristica denominato «P90».
 
Il campo durerà cinque giorni e si terrà la lunedì 23 a venerdì 27 luglio (o stabato 28) in Val di Cembra sulla catena del Lagorai a quota 1400 m.
Per parteciparvi è opportuno, per ragioni organizzative, inviare una pre-iscrizione via e.mail al seguente indirizzo: campopionieristica@hotmail.it entro il 31 gennaio.
 
Nato nel lontano 1922, il Gruppo Scout Trento 1 S. Vigilio, ha visto sospesa la propria attività in alcuni anni durante il fascismo e la Seconda Guerra Mondiale.
Opera sotto l’egida della Federazione Scout d’Europa ed attualmente porta avanti le proprie attività educative sulla collina di Trento, con una sede a Cognola e due a Martignano.
 
Esso è composto attualmente da quattro Branche: i Lupetti (per i bambini dagli 8 agli 11 anni), gli Esploratori (per i ragazzi dai 12 ai 16 anni), le Coccinelle (per le bambine dagli 8 agli 11 anni) e le Guide ( per le ragazze dai 12 ai 16 anni).
Lo scopo finale, che è quello di formare buoni cristiani e buoni cittadini, viene raggiunto attraverso una miriade di differenti attività, calibrate sul singolo, ed attraverso una percorso che accompagna ogni bambino/a e ragazzo/a durante tutta la sua permanenza nelle varie branche.
 
L'età ideale per iniziare è 8 anni, entrando a far parte di un Branco Lupetti (per i bambini) e di un Cerchio Coccinelle (per le bambine).
In queste due unità, il gioco la fa da padrone e diventa lo strumento con il quale vengono insegnate ed apprese tutte le tecniche, le abitudini e le abilità che permetteranno di superate le varie prove del percorso individuale che ogni Capo prepara e segue per ogni bambino/a e ragazzo/a a lui affidato/a. A 12 anni avviene il passaggio alle unità superiori, ossia agli Esploratori (per i ragazzi) e alle Guide (per le ragazze).
 
Sarà da questo momento in poi che ciò che è stato imparato negli anni precedenti può essere messo in pratica, aggiungendo moltissime nuove tecniche, molto più avanzate ed anche impegnative, che sono lo strumento per poter superare le varie avventure che caratterizzano le attività dei ragazzi nei 4 anni seguenti; benchè, come detto, l'età perfetta per iniziare sia 8 anni, nulla vieta di iniziare dopo, accordandosi con i vari Capi unità.
Comune denominatore di ogni branca (Lupetti, Coccinelle, Esploratori, Guide) è il metodo scout, così come proposto dal fondatore, Baden Powell,che viene applicato in maniera differente e progressiva in ogni unità e per ogni bambino, ma che poggia su 4 punti comuni a tutte le branche: formazione del carattere, salute e forza fisica, abilità manuale, servizio al prossimo.
 
Tutte le branche svolgono attività il sabato pomeriggio, con i seguenti orari e nelle seguenti sedi: Lupetti: 14:30 - 16:30 (Martignano, a lato della Chiesa), Coccinelle: 14:30 – 16:30 (Cognola, presso i campi sportivi), Esploratori: 14:40 – 17:00 (Cognola, presso i campi sportivi), Guide: 14:30 – 16:30 (Martignano, Via del Forte 70).
 
Per eventuali informazioni, è possibile inviare una email a scout.trento1@gmail.com o visitare il blog di gruppo (nuovo ed ancora in allestimento) http://trento1.wordpress.com.
 
 
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande