Home | Eventi | Sapori di primavera, l’enogastronomia italiana in Piazza Fiera

Sapori di primavera, l’enogastronomia italiana in Piazza Fiera

Da giovedì 8 a domenica 11 marzo a Trento la mostra mercato sui prodotti tipici italiani

image

Questo fine settimana a Trento è protagonista la tradizione enogastronomica italiana. Da giovedì 8 marzo a domenica 11 marzo, infatti, Piazza Fiera ospita la nona edizione di Sapori di Primavera, la kermesse dedicata alle produzioni tipiche delle regioni italiane.
La mostra mercato organizzata da Expo Idea offre la possibilità di andare alla scoperta delle tradizioni enogastronomiche del Belpaese, di conoscerne le specialità culinarie e di venire a contatto con un patrimonio di saperi e tradizioni che hanno radici lontane nel tempo.
Tutto questo direttamente nel cuore del centro storico del capoluogo.
 
Sapori di Primavera si presenta anche quest’anno come una festa del gusto tricolore, una proposta ampia che valorizza al meglio il ricchissimo e variegato patrimonio enogastronomico delle regioni italiane.
In Piazza Fiera si possono assaggiare e acquistare cibi dolci e salati, provenienti dal nord al sud dello Stivale.
 
Tra le proposte i formaggi di montagna piemontesi, in particolare il prezioso Castelmagno, e i salumi valdostani, le prelibatezze della Lombardia come dolciumi, caramelle, torrone, croccante, salumi, formaggi, in particolare il gorgonzola, e vini di Franciacorta; il saporito pesto genovese e l’olio d’oliva della Liguria; i salumi di cinghiale, il pecorino di Pienza, il lardo di Colonnata, l’olio, la pasta e i vini toscani accanto ai salumi di selvaggina, i pecorini e il tartufo umbro.
E ancora la focaccia, i vini dei colli e la porchetta d’Ariccia nello stand del Lazio.
 
Dalle regioni meridionali arrivano in Piazza Fiera la mozzarella di bufala campana e il limoncino, i condimenti piccanti della Calabria, le olive, l’olio e i taralli della Puglia, il pregiato tonno delle isole Egadi e la pasticceria siciliana con cassata, cannoli e biscotti di mandorle.
Infine la Sardegna porta a Trento, tra le altre proposte, anche pecorino sardo, mirto, pane carasau. Completano l’offerta i prodotti della cucina regionale con le specialità altoatesine (pane, speck, wurstel) e quelle trentine (formaggi, salumi, salse e miele).
 
Gli stand sono aperti giovedì dalle 15 alle 20, da venerdì a domenica dalle 9 alle 20.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande