Home | Eventi | «Come-on»: Ecco come si accenderà Sambàpolis (Trento Sud)

«Come-on»: Ecco come si accenderà Sambàpolis (Trento Sud)

La lunga notte di Sanbàpolis sarà un evento eccezionale tra sport, arte, musica, teatro e incontri organizzato per mercoledì 18 settembre

image
È stata presentata oggi a Trento, nel corso di una Conferenza Stampa, la lunga notte di Sanbàpolis – un evento tra sport, arte, musica, teatro e incontri – organizzato per mercoledì 18 settembre dall’Opera Universitaria per presentare alla comunità trentina il nuovo centro sportivo-culturale realizzato a Trento sud, nel rione di San Bartolomeo.
Special guest Manolo, The Bastard Sons of Dioniso e l’Aquila basket.
Il ricco programma dell’evento è stato illustrato dal presidente dell’Opera Universitaria di Trento, prof. Fulvio Zuelli.
Sono intervenuti all’incontro con i giornalisti il direttore dell’Opera, Paolo Fontana, il presidente della federazione Trentina della Cooperazione, Diego Schelfi, e i responsabili del CLA (Consorzio Lavoro Ambiente) che ha costruito e attrezzato la struttura. 
Nei giorni scorsi ne abbiamo pubblicato un ampio servizio, sempre disponibile tramite questo link

Una manifestazione composta da una serie di momenti di spettacolo e sport, sarà un evento no stop dalle 17.00 alle 24.00 del 18 settembre.
È quanto propone l’Opera Universitaria di Trento per presentare a tutta la comunità trentina e non solo, un luogo di straordinaria potenzialità, che si esprime nella sua duplice veste di spazio per lo sport e per la cultura.
Il programma, con inizio alle 17.00, è articolato in due momenti che si susseguono senza interruzione: all’esterno del quadrante nord, i visitatori saranno accolti dalla musica dei pianoforti de Il Vagabondo, prima di entrare nella hall che dà accesso alla palestra di roccia, dove atleti di arrampicata, tra cui Manolo, offriranno dimostrazioni di arrampicata in parete e boulde e gli Arcieri della slack di Vicenza si esibiranno in evoluzioni ed equilibrismi di slackline e highline.
 
Chi lo desidera potrà cimentarsi nell’arrampicata, assistito dagli istruttori del Centro Addestramento Alpino della Polizia di Stato di Moena e dal gruppo guide alpine Mountime di Arco, usando attrezzatura personale o con quella fornita in loco.
Ragazzi e bambini potranno provare questo sport assistiti dagli istruttori delle Scuole di Alpinismo della SAT Trentino (prenotazioni all’infopoint dalle 17 alle 23).
 
Nel nuovo palazzetto dello sport, alle 17.45, Rosa Micheli (la Rete) e Chiara Dallaserra (Federazione Ginnastica d’Italia- delegazione di Trento) proporranno un inusuale spettacolo di teatro-danza.
A seguire l’università del Basket – l’Aquila Basket Trento, vincitore del campionato di LegaDue e il Basket degli universitari -CUS Basket Trento, vincitori del campionato regionale di serie D – giocheranno insieme per Sanbàpolis contaminandosi con la ginnastica artistica.
 
Alle 18.30 taglio del nastro con saluto delle autorità, in diretta radiofonica su Sanbaradio.it.
Nei vari spazi si esibiranno Il Funambolo con un “circo immaginario”, Francesca Oss e Ivan Patton con clownerie itineranti, L’Area coinvolgerà il pubblico con un gioco di logica e rapidità. Il circolo Tonini aiuterà i più piccoli a costruire giocattoli di legno.
Con le installazioni audiovisive OnLine Memories passato e presente del quartiere Sanbartolomeo si mescoleranno e offriranno spunti di riflessione.
 
A partire dalle 20.00 si accenderà il quadrante sud: al piano terra l’installazione fotografica SANBETWEEN di Trento ASA proporrà immagini di una Trento «sonora», con TIMES By Progetto Performattivi (Laboratorio urbano di arti teatrali e performative) lo spettatore verrà accompagnato attraverso frammenti e spaesamenti in un presente urbano, gli Improvedibili coinvolgeranno il pubblico in uno spettacolo d’improvvisazione teatrale-comica.
Al primo piano, nel teatro, Silvia Furlan con lo spettacolo PASS/AGES (Teatrincorso) indagherà sul «passaggio di testimone» nell’avvicendarsi tra vecchio e giovane, alle 21.00 Rosa Micheli (la Rete) Roberta Re, Chiara Dallaserra, Chiara Conter, Chiara Zambiasi, Laura Benanti costruiranno CERCHI di movimento ed empatia.
 
Dalle 21.30 alle 24.00 SANBEAT concerto con i vincitori di alcune delle passate edizioni di Suoni Universitari, concorso organizzato dall’Opera Universitaria, giunto alla nona edizione: The Shape vincitori 2013, Pois Noirs vincitori 2012 e GIO_VENALE live.set vincitore 2010; special guest The Bastard Sons of Dioniso, vincitori 2007.
Al secondo piano i pianoforti de La Piccola Orchestra Lumiére e i racconti di una città immaginaria di Goghi&Goghi e il Funambolo renderanno “sonora” la piazza, La Nuda Compagnia allestirà uno strampalato shop center, il TAUT presenterà le associazioni studentesche e Art2Art propone CRAFT OF MIND, progetto espositivo di cinque artisti vicentini.
 
Al terzo piano conversazioni, relax e giochi all’aperto con TANDEM CAFÈ - il caffè delle lingue di ESN Trento, SANBA_CORNER e GIOCA JOUER con SanbaRadio, laboratori di giocoleria proposti da L’Area, CAPOEIRA a cura di Capoeira Trento, performance clownesche itineranti e performance di street art.
Nel ristorante la Risto3 proporrà un menù di colori e sapori della montagna (a pagamento).
Gli studenti ’150 ore’ dell’Opera Universitaria saranno a disposizione del pubblico per le visite guidate a Sanbàpolis e per rientrare insieme ‘al chiaro di luna’ alla fine dell’evento.
 
 Sanbàpolis è accessibile ai disabili con accompagnatore
Il progetto del nuovo centro sportivo-culturale Sanbàpolis, disegnato dallo Studio Palerm & Tabares De Nava e ubicato nella parte sud della città, è inteso come occasione per conferire a questa area urbana una nuova centralità attraverso un luogo pubblico: uno spazio per attività culturali e sportive utilizzabile non solo dagli utenti delle adiacenti residenze universitarie ma, in generale, da tutti i cittadini.
La struttura ha una forma trapezoidale allungata, con un sistema di scale e rampe che collegano i diversi ambiti funzionali, ed è suddivisa in due parti: sul lato nord, oltre alla palestra di roccia (la più alta palestra di roccia indoor d’Italia), si trova il palazzetto dello sport, dotato di 850 posti di cui 560 a sedere e affiancato dai relativi servizi e da spazi per altre attività; a sud si sviluppa invece l’area dedicata agli spettacoli che comprende sia il teatro vero e proprio – una sala con uno spazio libero centrale e una gradinata di 240 poltrone fisse estendibili fino a 400 posti con sedute mobili – sia spazi polivalenti per produzioni teatrali e musicali e un bar-caffetteria. Sulla copertura si trovano una piazza, giardini pensili e una struttura ideata per i pannelli fotovoltaici.
 
L'evento, organizzato dall'Opera Universitaria di Trento, in collaborazione con Consorzio Lavoro e Ambiante, con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento e il Comune di TRENTO e il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, è gratuito e aperto a tutta la città.
In caso di pioggia il programma potrà subire alcune modifiche riguardo ai luoghi dove si svolgono gli eventi.
Per il ritorno in città verrà organizzata una passeggiata al chiaro di luna piena, con partenza da Sanbàpolis a fine programma.
Sanbàpolis è raggiungibile da Trento sud (zona Madonna Bianca) seguendo viale Verona dalla rotatoria fino al bivio, sulla destra, con via della Malpensada.
Biglietto gratuito sulla linea ferroviaria: Trento stazione - fermata San Bartolameo.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni