Home | Eventi | «Fa' la cosa giusta!» dal 13 al 15 marzo 2015

«Fa' la cosa giusta!» dal 13 al 15 marzo 2015

Trento porta in fiera soluzioni per il consumo critico e gli stili di vita sostenibili

image

Turismo Consapevole - Credits Luana Monte low.
 
Dopo il successo dell'edizione 2014, chiusa con oltre 70 mila presenze, da venerdì 13 a domenica 15 marzo 2015 torna Fa' la cosa giusta!, la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili organizzata da Terre di mezzo Eventi e Insieme nelle Terre di mezzo onlus, che si terrà a Milano nella consueta location di fieramilanocity.
Il Trentino sarà presente negli spazi espositivi in diversi settori fieristici. 
Proprio a Trento ha sede il marchio I AM BAMBÙ, specializzato in maglieria di lusso realizzata con tessuti lavorati artigianalmente: questo modus operandi riduce la filiera produttiva per garantire i massimi standard di ecosostenibilità e salute della pelle.
Sempre dalla città del Castello del Buonconsiglio proviene Eco bnb, il punto di riferimento ideale per turisti responsabili che vorranno trascorrere un periodo di vacanza in apposite strutture sostenibili e biologiche in tutta Italia.
Rispetto dell'ambiente, cibo biologico e riscoperta di luoghi autentici poco conosciuti caratterizzano itinerari straordinari tra le valli dell'Alta Badia, tra le ricette col cioccolato a Perugia, lungo la Via Romantica della laziale Val di Comino e in tanti altri luoghi italiani da scoprire.
A Fa' la cosa giusta! ci saranno anche aziende provenienti da tutto il territorio provinciale.
 
Negli spazi riservati al turismo rispettoso dell'ambiente e dei paesaggi naturali, sarà presente l'amministrazione comunale di Grumes, un piccolo paese dell'Alta Val di Cembra impegnato nel recupero del patrimonio edilizio, culturale e ambientale del proprio territorio per dar modo a residenti e ospiti di conoscerlo e viverlo in modo responsabile, in armonia con l'ambiente circostante e l'identità del luogo.
Queste particolari modalità di soggiorno in loco, a contatto con la cucina e le tradizioni tipiche, permettono una maggior consapevolezza e riscoperta dei tesori passati e presenti in vista di un possibile sviluppo futuro.
Nei progetti dedicati al recupero o alle riconversioni di vecchi edifici e nelle offerte dedicate al turismo rispettoso dell'ambiente con itinerari e sentieri tematici, si potranno riscoprire le solide radici comunitarie di Grumes che desiderano trapiantarsi nel futuro salvaguardando le bellezze naturali circostanti.
Sempre da Grumes provengono i prodotti dell'azienda agricola GioVe, specializzata nella coltivazione e nella lavorazione di piante officinali, aromatiche e piccoli frutti, che vengono utilizzati per la produzione di cosmetici naturali, sciroppi, sali aromatici, unguenti e infusi.
 


In fiera i visitatori potranno conoscere le proposte avanzate da Vacanze in baita, che a Levico Terme propone soggiorni in oltre 50 baite disseminate lungo la Valsugana e ristrutturate secondo rigidi criteri di sostenibilità ambientale senza deturpamento della natura.
Nell'ottica di un loro recupero ecocompatibile e di una volontà ecologica, le strutture usufruiscono dell'energia solare per l'erogazione di energia elettrica e per la distribuzione di acqua calda.
Nei padiglioni che accoglieranno le imprese impegnate nel settore dell'alimentazione biologica e rispettosa dei cicli della natura, da Ledro l'azienda agricola Meneghì farà conoscere al pubblico i propri prodotti come frutta fresca di stagione (specialmente lamponi, mirtilli, more e ribes), marmellate, piante officinali, cosmetici e prodotti biologici.
In questi spazi sarà presente anche la troticoltura Armanini, un'azienda agricola di Storo, che dal 1963 porta in tavola tutta la freschezza del pesce di montagna, lavorando e commercializzando i migliori esemplari di trote e salmerini delle Alpi allevati nei propri stabilimenti, controllando l’intero ciclo produttivo.
Chi è alla ricerca di soluzioni green ed ecologiche per la propria casa, potrà scoprire le novità di Spazio positivo che, abbinando tecnologia tedesca e creatività italiana, costruisce e ristruttura case e prefabbricati impiegando fonti energetiche rinnovabili che abbattono i costi e utlizzando materiali naturali e non nocivi anche per gli interni e gli arredi.

Perseguendo criteri rigorosamente antisismici e ad alto risparmio energetico, questa azienda di Pergine Valsugana garantisce una riduzione delle spese di energia e riscaldamento del 90% sulle sue abitazioni classiche e personalizzate. 
Sempre da Pergine Valsugana arrivano le proposte green di Zephir per migliorare l'efficienza energetica nelle abitazioni: gli interventi sono mirati infatti alla protezione termica di tutti gli elementi costruttivi e alla realizzazione di impianti che controllino la dispersione del calore.
Questo standard costruttivo, creato in Germania nel 1989 e applicato in tutto il mondo, garantisce qualità ed ecosostenibilità e permette un controllo accurato del bilancio energetico.
Fa' la cosa giusta! 2015 sarà luogo di incontro, scambio e condivisione, con stand, botteghe artigiane, laboratori, spazi verdi, ristoranti, spettacoli e incontri.
Il pubblico di Fa' la cosa giusta! ritroverà prodotti ed iniziative legati ai temi che da sempre caratterizzano la fiera: alimentazione biologica, a km zero o cruelty free, moda etica, mobilità a basso impatto, abitare green, giochi e proposte sostenibili per l'infanzia, prodotti del commercio equo e i progetti delle associazioni e cooperative non profit.
A questi saranno affiancati molti nuovi approfondimenti trasversali dedicati, ad esempio, all'autoproduzione, al welfare territoriale e alla pace.
 
 FA' LA COSA GIUSTA! 2015
da venerdì 13 a domenica 15 marzo
fieramilanocity, viale Scarampo, GATE 8, Milano (M1 Lotto Fiera)

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande