Home | Eventi | Il 30 gennaio il 20 febbraio e il 19 marzo al Museo Caproni

Il 30 gennaio il 20 febbraio e il 19 marzo al Museo Caproni

Il mondo dell’aviazione amatoriale si racconta in un ciclo di incontri

image

Foto di Luca Perazzolli.
 
Che caratteristiche ha il mondo dell’aviazione amatoriale? Come deve essere eseguita una perfetta manutenzione aeronautica? Che atteggiamento mentale è necessario adottare quando si vola?
L’Aeroporto Gianni Caproni di Trento propone un ciclo di incontri con esperti del settore rivolti ad un pubblico di appassionati, volatori e curiosi.
Tutti gli incontri, tre full immersion dedicate agli aspetti teorici e pratici dell’aviazione non professionale, si svolgeranno sabato 30 gennaio, 20 febbraio e 19 marzo nella sala conferenze del Museo dell’aeronautica Gianni Caproni.
Si parte sabato 30 gennaio, dalle 10.00 alle 13.00, con un approfondimento dedicato alla costruzione aeronautica amatoriale, ovvero come poter costruire in casa un aeroplano e farlo volare.
 
Luca Perazzolli, Vice-Presidente CAP Experimental e Presidente Chapter EAA #1581 (Experimental Aircraft Association), aprirà un focus sul mondo dell’aviazione in Trentino.
In Provincia esistono due importanti realtà che lavorano a stretto contatto, l’Associazione Culturale C.A.P. Experimental (figlia della rete Club Aviazione Popolare) ed un Chapter (sezione) dell’Experimental Aircraft Association del Wisconsin (USA), associazione leader mondiale nel movimento dell’aviazione amatoriale.
La presenza di queste realtà sul territorio rappresenta un’importante risorsa per tutti gli appassionati che desiderano, acquisite le giuste competenze, imparare a restaurare aeroplani storici o costruire un aeromobile per poi collaudarlo e riuscire a farlo volare nel pieno rispetto della normativa nazionale.
Si prosegue sabato 20 febbraio, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 16.00, sempre in compagnia di Perazzolli, con l’incontro dal titolo «Aeromobil Experimental - gestione manutentiva»; un’occasione per scoprire da vicino il funzionamento meccanico e tecnico di un aeroplano.
 
Analizzando la prevista ispezione tecnica annuale per tutte le parti dell’aeromobile i partecipanti potranno esplorare i fondamentali della manutenzione aeronautica e formarsi un’idea chiara di come si realizza una corretta registrazione della storia manutentiva di un aeroplano.
L’incontro è rivolto sia ai costruttori amatoriali e ai piloti, ma anche a tutti i curiosi e appassionati e agli studenti degli istituti tecnici che potranno seguire la dinamica dei passaggi – precisi e ingegnerizzati – della manutenzione aeronautica.
Ogni costruttore aeronautico amatoriale deve infatti dimostrare ad ENAC di saper effettuare la corretta manutenzione del proprio velivolo e questa conoscenza permette la gestione degli aeromobili Experimental con costi realmente contenuti.
Sabato 19 marzo, dalle 10.00 alle 13.00, sarà possibile approfondire in compagnia di Francesco Dante, Presidente CAP Experimental e vice-Presidente Chapter #1581 EAA (Experimental Aircraft Association), il tema dei processi di decisione nel volo.
 
Con Situational Awareness (S.A.), si intende la capacità di mantenere il controllo della situazione di volo e sviluppare una corretta percezione della realtà, condizioni necessarie per prendere decisioni corrette e prevedere lo sviluppo della situazione nell’immediato futuro.
Questo atteggiamento mentale, che mette in relazione l’esperienza pregressa con la comprensione degli elementi del presente e la capacità decisionale che permette di prefigurare scenari futuri, è una condizione cruciale del pilotaggio degli aeromobili.
Attraverso un continuo accrescimento delle proprie competenze teoriche e pratiche e attraverso una la conoscenza del velivolo in tutte le sue parti, il pilota deve assimilare i concetti della S.A. costruendo quel bagaglio di esperienze e di conoscenze per interpretare correttamente la situazione che sta vivendo.
Questo concetto può essere utile per gestire non solo lo specifico ambito del pilotaggio, ma anche tutte quelle attività sportive e professionali nelle quali il rischio è parte integrante.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni