Home | Eventi | «Idee Ben Essere»: apre i battenti la fiera dalle sette sfumature

«Idee Ben Essere»: apre i battenti la fiera dalle sette sfumature

Inaugurata questa mattina la terza edizione, che è la prima in Trentino dedicata alle declinazioni dello stare bene

image

>
«Invasa» pacificamente dall’allegria e dalla vivacità di circa duecento studenti delle scuole superiori, arrivati in via Briamasco per partecipare a corsi e laboratori per migliorare la conoscenza del sé, è cominciata la terza edizione di Idee Ben Essere.
Superfici espositive vestite a festa sin dalla mattina, grazie alla creatività e alla professionalità degli espositori giunti a Trento Fiere da ogni parte del Trentino, ma anche dalle regioni limitrofe e dall’Europa: uno spazio di tutto rispetto si è ricavata infatti la Slovenia, che del continente è il «cuore verde», e che, capitanata dal suo ente per il turismo, ha portato nel capoluogo centri benessere e termali tutti da scoprire, luoghi per antonomasia deputati alla cura del benessere.
 
Nell’ottantina di stand che occupano i 2.500 metri quadrati del quartiere espositivo si possono conoscere, provare e acquistare prodotti e servizi: chi soffre spesso di mal di testa o stanchezza cronica, oppure sente dolore, formicolio, freddezza a spalle, braccia e mani potrà chiedere tutte le informazioni necessarie allo staff chiropratico, perché i disturbi potrebbero dipendere da spostamenti o disallineamenti di vertebre della colonna cervicale.
Ma fra gli stand, oltre a trovare spunti interessanti per rilassarsi nella propria casa o prendersi cura della propria bellezza ad esempio, ci si può anche allenare, approfittando di strumenti innovativi che stimolano i muscoli emanando vibrazioni e avvalersi dell’assistenza dei migliori professionisti che possono offrire suggerimenti e consigli sull’utilizzo.
 
«Gli espositori, con i loro prodotti, saperi e sapori sono il vero cuore della fiera, una manifestazione che consente a ognuno di aprire una porta sull’anima – evidenzia il presidente di Keeptop Fiere Milo Marsili – inaugurare la terza edizione, ricca di novità, con una presenza così importante di studenti e visitatori è una grande soddisfazione: la sperimentazione dell’ingresso gratuito nella giornata di venerdì ha portato interesse e curiosità.»
 

Lo stand delle arti marziali: Karate significa «Benessere per il coprpo».
 
«In una società che richiede sempre più concentrazione, caratterizzata da stress e frenesia, questa fiera ricorda a tutti quanto preziosi siano il tempo e il volersi bene – osserva anche l’assessore all’economia, agricoltura, tributi e turismo del Comune di Trento Roberto Stanchina – quello del benessere è un movimento in grande espansione e ce lo ricordano anche i paesi del nord».
 
Sempre attiva è anche l’area ristoro, dove coccolare il palato con alimenti biologici tra un giro degli stand, una conferenza, un corso o una sosta all’«angolo dell’intuizione», dove capire l’impronta biologico-emozionale che ognuno di noi eredita dalla propria famiglia d’origine e dalla società e attraverso questa nuova consapevolezza riuscire a fare della propria storia e del proprio futuro ciò che si desidera.
E se nel pomeriggio di venerdì i visitatori possono conoscere i fondamenti del coaching, il metodo reiki e i cinque riti tibetani, il calendario di appuntamenti è fittissimo anche per sabato: dall’alimentazione quantica allo yoga, dalle tecniche per migliorare la memoria al pilates, conferenze e corsi si susseguono a ogni ora del giorno e anche i bambini dai 3 ai 12 anni potranno trovare la loro dimensione di benessere nella «fucina della creatività» partecipando ai laboratori o semplicemente giocando insieme in uno spazio tutto per loro.
 
La fiera si potrà visitare anche sabato 4 e domenica 5 marzo, dalle 10 alle 19: il biglietto d’ingresso costa 7 euro (ridotto 4 euro per over 65 o tramite il coupon sui giornali e online, da scaricare all’indirizzo www.ideebenessere.eu).
 
Il benessere comincia dal pavimento giusto: eccolo il legno naturale.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni