Home | Eventi | Fa' la cosa giusta! 2018 – Milano, 23-25 marzo

Fa' la cosa giusta! 2018 – Milano, 23-25 marzo

Tre realtà della provincia di Trento partecipano a «Fa' la cosa giusta!»

image

Artigiano carta - credits Luana Monte.
 
Dal 23 al 25 marzo 2018 Fa' la cosa giusta!, l'edizione nazionale della fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili compie quindici anni.
Per festeggiare questo traguardo l'ingresso sarà eccezionalmente gratuito per tutti i visitatori.
L'edizione 2017 si è chiusa con 70mila presenze, 700 espositori e 400 appuntamenti nel programma culturale, 550 giornalisti accreditati, 2800 studenti partecipanti al progetto scuole.
Fa' la cosa giusta! 2018 si articolerà in 10 sezioni tematiche, che daranno spazio ad ambiti storici come la moda etica e l'arredamento sostenibile, a quelli più recenti come la scelta vegana e cruelty free e ai temi emergenti del consumo consapevole.
 
32mila m2 di area espositiva, arricchiti da un ampio programma culturale con incontri, laboratori e dimostrazioni pratiche.
Dalla provincia di Trento tre espositori portano a Fa' la cosa giusta! prodotti artigianali e servizi sostenibili.
Una novità in arrivo da Mori è Naturgresta, un laboratorio della Val di Gresta costruito secondo criteri di risparmio energico che si occupa della coltivazione biologica e della trasformazione di erbe officinali.
Negli spazi dedicati alla Cosmesi Naturale e Biologica propone integratori e miscele idroalcoliche, spray per uso orale e sciroppi alimentari, ma anche unguenti, oli essenziali per il corpo e l'ambiente, liquori e miele.
La sezione Abitare Green ospita per la prima volta Zephir - Passivhaus Italia, l'istituto di ricerca e consulenza di Pergine Valsugana che si occupa di progettare e divulgare sul territorio italiano l'efficienza energetica che contraddistingue la «casa passiva».
 
Gli edifici costruiti secondo questo standard garantiscono il benessere termico dell'abitazione senza l'installazione di alcun impianto di riscaldamento di tipo convenzionale.
Dietro questo concetto vi è infatti progettazione molto attenta agli spostamenti del sole nell'arco della giornata, all'isolamento termico ad alte prestazioni su murature perimetrali, tetto e superfici vetrate e all'adozione di sistemi di ventilazione controllata a recupero energetico.
Infine, da Trento si riconferma la partecipazione di Italianhand, una giovane linea di borse, marsupi e zainetti di fattura artigianale, proposti nella sezione Critical Fashion.
Sono accessori realizzati con materiali di qualità, prevalentemente cotone ed ecopelle, e contraddistinti da semplicità e comodità d'uso.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande