Home | Eventi | Il venerdì alle Albere con «Il suono delle bollicine»

Il venerdì alle Albere con «Il suono delle bollicine»

Il 13 luglio torna in città la kermesse promossa dal Comitato Le Albere: un mix di degustazioni e sonorità jazz e folk per animare le vie e la piazza del quartiere

image

>
Venerdì 13 luglio nel quartiere Le Albere torna il palcoscenico di «Il Suono delle Bollicine», che si ripete anche in questa giornata.
Dalle 18.30 e fino alle 23.30 le vie e la piazza principale del quartiere realizzato da Renzo Piano si trasformeranno in un affascinante connubio di luci, suoni, colori e bollicine che, attraverso una ricercata alternanza, daranno vita ad un percorso enogastronomico unico nel suo genere.
I partecipanti, ritirando il proprio calice (flûte) presso l'area ticketing dedicata (sita in Piazza delle Donne Lavoratrici), potranno raggiungere i vari punti degustazione consultando una semplice mappa, che li guiderà tra le varie attrattive. Presso i vari stand, verrà eseguita la mescita di metodo classico.
Elemento cardine della manifestazione sarà anche la musica: quattro gruppi, strategicamente posizionati, arricchiranno le vie con le loro performance acustiche folk e jazz, creando un’atmosfera conviviale che renderà unica l’intensa esperienza gusto-olfattiva.
 
Le cantine presenti alla prima serata, in programma questo venerdì a partire dalle 18.30 saranno:
- Balter
- Borgo dei Posseri
- Cantina Toblino
- Cesarini Sforza Spumanti
- Ferrari Trento
- Gaierhof
- Mas dei Chini
- Maso Poli
- Moser Trento
- Zeni vignaioli e distillatori.
 
L’atmosfera musicale sarà affidata a:
- ALE SOUL DJ - Sound of the Sixties
- Curly Frog & the Blues Bringers
- Aura Zanghellini Music
 
L'evento è promosso dal Comitato Le Albere, nato nel 2017 con l’intento di promuovere iniziative volte ad aumentare l’integrazione nel tessuto urbano e la visibilità del quartiere, agevolare il dialogo con le pubbliche autorità e migliorare le relazioni con le istituzioni presenti come il Muse e la BUC.
«L'obiettivo principale – spiegano gli organizzatori – è quello di dar vita ad un vero e proprio Sistema Albere, da esportare come esempio di successo, dimostrando come lo sviluppo di sinergie tra il mondo aziendale, istituzionale ed imprenditoriale possa originare iniziative, eventi e manifestazioni di altissimo livello.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone