Home | Eventi | Il venerdì alle Albere con «Il suono delle bollicine»

Il venerdì alle Albere con «Il suono delle bollicine»

Il 13 luglio torna in città la kermesse promossa dal Comitato Le Albere: un mix di degustazioni e sonorità jazz e folk per animare le vie e la piazza del quartiere

image

>
Venerdì 13 luglio nel quartiere Le Albere torna il palcoscenico di «Il Suono delle Bollicine», che si ripete anche in questa giornata.
Dalle 18.30 e fino alle 23.30 le vie e la piazza principale del quartiere realizzato da Renzo Piano si trasformeranno in un affascinante connubio di luci, suoni, colori e bollicine che, attraverso una ricercata alternanza, daranno vita ad un percorso enogastronomico unico nel suo genere.
I partecipanti, ritirando il proprio calice (flûte) presso l'area ticketing dedicata (sita in Piazza delle Donne Lavoratrici), potranno raggiungere i vari punti degustazione consultando una semplice mappa, che li guiderà tra le varie attrattive. Presso i vari stand, verrà eseguita la mescita di metodo classico.
Elemento cardine della manifestazione sarà anche la musica: quattro gruppi, strategicamente posizionati, arricchiranno le vie con le loro performance acustiche folk e jazz, creando un’atmosfera conviviale che renderà unica l’intensa esperienza gusto-olfattiva.
 
Le cantine presenti alla prima serata, in programma questo venerdì a partire dalle 18.30 saranno:
- Balter
- Borgo dei Posseri
- Cantina Toblino
- Cesarini Sforza Spumanti
- Ferrari Trento
- Gaierhof
- Mas dei Chini
- Maso Poli
- Moser Trento
- Zeni vignaioli e distillatori.
 
L’atmosfera musicale sarà affidata a:
- ALE SOUL DJ - Sound of the Sixties
- Curly Frog & the Blues Bringers
- Aura Zanghellini Music
 
L'evento è promosso dal Comitato Le Albere, nato nel 2017 con l’intento di promuovere iniziative volte ad aumentare l’integrazione nel tessuto urbano e la visibilità del quartiere, agevolare il dialogo con le pubbliche autorità e migliorare le relazioni con le istituzioni presenti come il Muse e la BUC.
«L'obiettivo principale – spiegano gli organizzatori – è quello di dar vita ad un vero e proprio Sistema Albere, da esportare come esempio di successo, dimostrando come lo sviluppo di sinergie tra il mondo aziendale, istituzionale ed imprenditoriale possa originare iniziative, eventi e manifestazioni di altissimo livello.»

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni