Home | Eventi | Il Trentino prepara la tradizionale «VIC Magnalonga» 2018

Il Trentino prepara la tradizionale «VIC Magnalonga» 2018

Per domenica 26 agosto è prevista la pacifica partecipazione di 70 centauri provenienti un po’ da tutta Italia

image

>
Nel 2001 Marco Oss, il fotografo che i nostri lettori ben conoscono, quasi per scherzo si inventava un incontro tra amici motociclisti con il pretesto di una reciproca conoscenza.
L'invito era rivolto ai soci e agli amici possessori di Honda VFR (il noto motore Honda 4 cilindri a V) conosciuti tramite il sito vfritaliaclub (V.I.C.).
All'epoca esistevano solo una mailing list tecnica e una meeting e i soci, sparsi su tutto il territorio nazionale, si sono conosciuti solo attraverso la tastiera e la passione comune del VFR.
 

 
La denominazione V.I.C. Magnalonga è appunto chiara e semplice, stare assieme alcune ore in serenità seduti a tavola al termine di un giro breve e assolutamente non impegnativo e breve con un percorso turistico nelle vallate trentine.
Questa è la filosofia della manifestazione che quest'anno è arrivata alla sua 18ª edizione con presenze e numeri di amici sempre in costante aumento.
 

 
Questa manifestazione è aperta a tutti (Soci V.I.C. ed ex Soci), che rispetteranno le regole di andatura turistica durante il giro.
Durante il tour saranno scortati dalle staffette della Colonna trentina, un riferimento fisso a disposizione di chiunque avesse bisogno di aiuto o assistenza.
Anche per quest'anno il percorso è di circa 100 Km, per rispetto di coloro che sono più lontani che vorranno fare il tutto in giornata.
Ci sarà il tempo per bere un caffè presso un bar nella zona del lago di Terlago, fare foto e vedere alcune vallate trentine molto caratteristiche, per poi sedersi a tavola per il pranzo presso un tipico locale al Passo Cimirlo.
 

 
A tutti i partecipanti verrà consegnata alla partenza la cartina con il percorso e tutti i riferimenti.
Per domenica 26 agosto è prevista la partecipazione di 70 centauri provenienti un po’ da tutta Italia: da Roma, Genova, Treviso, Bergamo, Brescia, Padova, Treviso, Milano ecc.
 

 
I più distanti arriveranno la sera di sabato, pernottando in centro, quindi verranno accolti dagli amici di Trento che li porteranno per le vie della città per una classica visita/aperitivo e quindi la cena nel consueto ristorante di piazza S. Maria dove l'allegria non mancherà, come sempre, pronti poi all'appello della domenica mattina per il giro ufficiale.
 
Chi volesse prendere contatto con l’associazione VFR Italia Club, può farlo al seguente indirizzo web: www.vfritaliaclub.it.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni