Home | Eventi | «Fa’ la cosa giusta! 2019» si svolgerà dall’8 al 10 marzo

«Fa’ la cosa giusta! 2019» si svolgerà dall’8 al 10 marzo

Una start up, cosmetici naturali e altro ancora da Trento alla fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili

image

Fa' la cosa giusta! 2018 - Credits Luana Monte.
 
Nel 2019 «Fa' la cosa giusta!», la fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili, giungerà alla sua sedicesima edizione, che si terrà dall'8 al 10 marzo a Fieramilanocity, confermando l'ingresso gratuito per i visitatori sperimentato lo scorso marzo.
La scorsa edizione si è chiusa con 91.000 presenze, in crescita del 30% rispetto all'anno precedente.
Molte realtà di Trento saranno protagoniste di Fa’ la cosa giusta!, fiera nazionale del consumo critico e degli stili di vita sostenibili.
 
Nella sezione Abitare Green una novità è Upsens srl, start up innovativa nata a Trento nel 2016, che progetta, sviluppa, produce e commercializza dispositivi portatili in grado di misurare la qualità dell'aria e l'inquinamento elettromagnetico negli ambienti chiusi.
Il dispositivo si compone di una base dotata di schermo LCD e del modulo sensore dedicato alla rilevazione dei parametri; è mobile, quindi è possibile portarlo ovunque per rilevare così le caratteristiche dell'aria nei luoghi che si frequentano quotidianamente, come abitazioni, mezzi pubblici, uffici, ospedali, negozi, scuole, hotel.
 
È inoltre possibile visualizzare e gestire i dati misurati sull'App collegata alla piattaforma, creando così una mappa georeferenziata di misurazioni di Qualità della Vita. I tipi di sensori sono tre: UpSens AIR rileva la presenza di Monossido di Carbonio, UpSens AIR+ la presenza di Anidride Carbonica e UpSens Wave campi elettromagnetici. L'obiettivo è monitorare la qualità dell'aria e migliorare così la salute delle persone.
 
Da Trento nella sezione Critical Fashion torna la linea di accessori di Qhiss. Semplici, comode e colorate, sono le sacche disegnate e realizzate in maniera artigianale, per vari usi e occasioni.
Nella sezione Turismo Consapevole e Percorsi una novità è STG – Sviluppo Turistico Grumes srl, che si occupa della promozione del territorio di Grumes, paese di 450 abitanti che dal novembre 2011 fa parte di Cittàslow, la rete internazionale delle città del «buon vivere». Gestisce le strutture ricettive e organizza eventi, tra cui cammini.
 
Da Mori torna nella sezione Cosmesi Naturale e Biologica torna Naturgresta – Coltiviamo la salute, laboratorio che si trova immerso nel verde della Valle S. Felice.
La struttura è costruita in bioedilizia e con criteri di risparmio energetico, circondata da numerosi terreni in cui vengono coltivate le specie officinali. I prodotti sono finalizzati al recupero dell’equilibrio bio-energetico dell’individuo e sono frutto di processi eseguiti in modo artigianale.
Tra le proposte: miscele idroalcoliche, gemmoderivati, sciroppi, unguenti, oli da massaggi, liquori e mieli.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni