Home | Eventi | Feste Vigiliane | Le Feste Vigiliane 2008: siamo alla 25esima edizione

Le Feste Vigiliane 2008: siamo alla 25esima edizione

In calendario dal 14 al 16 giugno 2008 per fare riscoprire la storia e l'anima di una città

Tutto iniziò nel 1983 quando un gruppo di persone innamorate della propria città decise di far rivivere alcune manifestazioni che, già in epoca medievale, venivano organizzate a Trento per festeggiare il patrono, San Vigilio.
Nacquero così le «Feste Vigiliane» dell'era moderna, che quest'anno si presentano, per l a venticinquesima edi-zione, con un programma particolarmente ricco e coin-volgente.
Da sabato 14 a giovedì 26 giugno, Trento si vestirà a festa su iniziativa dell'Amministrazione Comunale che, ancora una volta, ha affidato l'allestimento della manifestazione al collaudato Comitato presieduto da Guido Malossini. Il programma, già stabilito in ogni dettaglio, alterna contenuti culturali e folcloristici ad iniziative di carattere espositivo e di promozione delle tradizioni locali. Il tutto al fine di consentire a residenti e turisti un approccio con la Città del Concilio che permetta di conoscerne gli angoli più affascinanti e raccontarne la storia.

La splendida piazza Duomo, non a torto ritenuta una delle più belle piazze d'Italia, la piccola ed accogliente piazza Adamo d'Arogno, le strette stradine che corrono lungo le mura medievali, l'ampia e sontuosa piazza Fiera, riscopriranno il loro antico fascino rinascimentale grazie all'animazione di personaggi in costume, musici e giocolieri ed ospiteranno spettacoli teatrali e musicali, cortei in costume, mercati con i prodotti dell'artigianato artistico locale e le specialità della gastronomia tipica trentina.
Tutte le sere i golosi potranno sedersi, all'ombra della splendida cattedrale romanica, ai tavoli dell'Osteria del Viandante dopo aver assistito, dalle ampie gradinate allestite in piazza Fiera, ad una serie di spettacoli che alterneranno proposte ricche di forti suggestioni storiche ad eventi musicali in grado di stuzzicare anche i palati più raffinati come il concerto «Tributo a Luciano Pavarotti» che venerdì 20 giugno vedrà in scena alcuni cantanti solisti di respiro internazionale accompagnati dalla prestigiosa Orchestra della Guardia del Castello di Praga diretta da M° Miroslav Hanzal.

Nella giornata di domenica 22 giugno lo spettacolo si trasferirà sul fiume Adige per il «Palio dell'Oca», gara di zattere sul fiume, che vedrà la parte-cipazione di 60 equipaggi in rappresentanza di tutti i rioni della città e dei comuni gemellati con Trento: Kempten, Praga 1, Berlino Charlottenburg - Wilmersdorf, San Sebastián e Innsbruck. Non mancherà l'irriverente rito della «Tonca» che darà occasione al comico televisivo Lucio Gardin di mettere alla berlina le «malefatte» di politici e notabili cittadini.

E non è tutto! Ci sarà anche uno spazio con proposte musicali e spettacoli di cabaret indirizzati ad un pubblico giovane, momenti di intrattenimento ed animazione per i più piccini, occasioni d'incontro con maggiori realtà museali della provincia, la suggestiva «Cena benedettina» al lume delle fiaccole, la riproposta di antichi giochi della tradizione popolare ed il tentativo di entrare nel guinness dei primati con «l'oca più grande del mondo» che troverà casa davanti alla stazione ferroviaria e che per l'intera durata della manifestazione darà il benvenuto a quanti vorranno raggiungere Trento per vivere qualche giornata all'insegna dell'emozione e dell'allegria.

Tornerà, dopo il grande successo dell'edizione d'esordio dello scorso anno, la «Magica Notte» delle Vigiliane che, il 21 giugno, andrà a coinvolgere decine di migliaia di persone con un programma ricchissimo (spettacoli teatrali e musicali, animazione, proposte gastronomiche). Si aprirà nel tardo pomeriggio del sabato e proseguirà fino alle 4 del mattino della domenica quando sarà servita, agli ultimi nottambuli, la colazione in piazza Duomo.

In chiusura, come ogni anno, il tradizionale spettacolo pirotecnico che illuminerà Trento nella notte del 26 giugno, giorno della festa patronale di San Vigilio.
Un programma ricco ed intenso da vivere però «a ritmo lento», senza fretta, andando alla scoperta non solo dei luoghi, ma anche dei tempi di un passato cittadino che nei giorni della festa potrà rivivere anche e soprattutto nel gusto dell'incontrarsi, dello stare insieme, nel piacere di stringere nuove amicizie.
Una festa tutta trentina, che la città è lieta di poter condividere con quanti la vorranno frequentare nei giorni dal 14 al 26 giugno con l'intenzione di scoprirne l'anima più autentica.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni