Home | Eventi | Festival della Famiglia | La 6ª edizione del «Festival più piano» prende il via il 16 luglio

La 6ª edizione del «Festival più piano» prende il via il 16 luglio

Sarà il Cinema ad incontrare quest'anno il pianoforte nei 13 appuntamenti che dal 16 luglio al 20 agosto si terranno nelle diverse valli della nostra regione

image

Sarà il Cinema, ossia la settima arte, ad incontrare quest'anno il pianoforte nella VI edizione del Festival Più Piano, rassegna concertistica che dal 16 luglio al 20 agosto porterà nelle diverse valli della nostra regione ben tredici appuntamenti.
I programmi musicali, introdotti come consuetudine da una facile ed accattivante spiegazione storico-musicologica presentata dagli stessi musicisti ospiti, spaziano dalla classica al jazz, passando per l'Ottocento francese e tedesco fino ad arrivare a Piazzola e Morricone, senza dimenticare le composizioni moderne di autori contemporanei.
 
La rassegna, caratterizzata dalla presenza del pianoforte in ogni concerto, propone ogni anno un concerto speciale dove le tastiere incontrano un'altra arte.
Nelle passate edizioni era stato il teatro, con due bravissimi attori che avevano inscenato la romantica storia di Robert e Clara Schumann, e ancora la danza, in un passo a due proposto da due ottimi artisti tedeschi; non ultimo i burattini del trentino Luciano Gottardi per un appuntamento dedicato ai più piccini con Pierino e il Lupo di Prokofiev.
 
L'edizione 2013 ospita per la prima volta il cinema e lo fa grazie alle doti improvvisative del pianista tedesco Martin Műnch (25.7 a Trento), già ospite di Più Piano in una passata edizione con l'innovativo «Wunschkonzert», dove era stato il pubblico a scegliere i brani della serata.
I luoghi del festival rimangono per lo più gli stessi dell'anno scorso (Trento nella Valle dell'Adige, Roncegno in Valsugana, Arco e Riva nel Basso Sarca, Cavalese nella Val di Fiemme, Baselga di Pinè sull'Altopiano di Pinè, Pinzolo in Val Rendena e Caldaro nel Giardino del Sud-Tirolo) e premiano Cavalese in quanto al numero di concerti in calendario per la lusinghiera risposta della località alle proposte dell'associazione Sonora Mente di Trento, che organizza dal 2008 la rassegna itinerante.
 

 
L'anno scorso i concerti, in origine ospitati presso il Palacongressi, sono stati felicemente spostati nel rinnovato Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme dove il livello delle proposte musicali e l'ambiente affascinante hanno richiamato un altissimo numero di persone tra valligiani e turisti, raggiungendo il tutto esaurito in largo anticipo sull'inizio dei concerti.
Le nuove sale che ospiteranno il Festival Più Piano quest'anno sono il Centro Congressi di Baselga di Pinè, grazie alla felice collaborazione con il festival trentino Pinè Musica, e l'Auditorium di Riva del Garda, gentilmente concesso dal Comune e dal Conservatorio «Bonporti».
 
Venticinque sono gli artisti ospiti dell'edizione 2013 e provengono dall'Italia, dalla Germania e dal Giappone.
Le formazioni vanno dal duo pianistico (16.7 a Caldaro) al duo con violoncello (19.7 a Roncegno e 20.7 a Cavalese), dal duo con la tromba (2.8 a Baselga di Pinè) a quello con il flauto (7.8 a Cavalese), dal trio con clarinetto e violoncello (31.7 a Cavalese) a quello con oboe e corno (11.8 a Riva del Garda) e con flauto e chitarra (20.8 a Pinzolo).
 
Si avrà un solo appuntamento con il recital di pianoforte (7.8 a Pinzolo) mentre i direttori artistici del festival, Monique Ciola e Edoardo Bruni, regaleranno quest'anno due concerti alla loro rassegna presentando il loro ultimo progetto discografico con un programma di danze ottocentesche per pianoforte a quattro mani (12.8 a Cavalese e 13.8 ad Arco).
Il programma completo del Festival è presente sul sito dell'associazione: www.sonoramente.it.
 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni