Home | Eventi | Festival dello sport | Il Festival dello Sport «Digilive» al via

Il Festival dello Sport «Digilive» al via

We are the Champions: dal 9 all’11 ottobre 2020, organizzato da La Gazzetta dello Sport e Trentino

image

 >
«We are the Champions», un titolo iconico che riprende quello di un brano celebre in tutto il mondo associato alle grandi imprese sportive. Ma chi sono i campioni, questi personaggi straordinari che vincono, riuscendo ad eccellere su tutti gli altri e che lasciano o hanno lasciato una traccia nella storia dello sport e nel cuore dei tifosi? Lo potremo scoprire seguendo il Festival dello Sport 2020, al via da venerdì 9 ottobre e fino a domenica 11, nell’inedito formato DigiLive.
L’evento, organizzato da La Gazzetta dello Sport e da Trentino Marketing, con la collaborazione di Provincia Autonoma di Trento, Comune di Trento, Apt di Trento e con il patrocinio del Coni e del Comitato Italiano Paralimpico, grazie alla formula DigiLive si aprirà a una platea sconfinata: chiunque, in ogni momento e da ogni luogo, potrà infatti seguire in diretta streaming il palinsesto non-stop delle 3 giornate del Festival.
Un programma che propone oltre 60 eventi di cui saranno protagonisti più di cento ospiti che rappresenteranno il mondo dello sport in quasi ogni sua disciplina.
Per ragioni di sicurezza il Festival dello Sport quest’anno non presidia fisicamente gli spazi tradizionali nel cuore di Trento.
 
Il Trentino è però molto presente anche in questa edizione DigiLive. A cominciare dalle bellissime immagini della sigla, che vede le «farfalle azzurre» della Nazionale di ginnastica ritmica dare vita all’alba, negli spazi di Piazza Duomo, del Castello del Buonconsiglio, dei Giardini di San Marco e a Palazzo Roccabruna, ad eleganti coreografie.
Altre località hanno invece fatto da palcoscenico ai contenuti del Festival. Sulla Paganella, è stata registrata l’intervista al campione norvegese Aleksander Kilde, vincitore della Coppa del Mondo di sci.
A Trento, negli spazi antistanti il Muse, le interviste al commissario tecnico Emanuela Maccarani e alle sue «farfalle azzurre», sulle immagini della loro esibizione in Piazza Duomo.
Sempre in Trentino sono ambientate le Masterclass tenute da grandi campioni. Una lezione di arrampicata con il fenomeno Adam Ondra, il campione azzurro Stefano Ghisolfi e la giovanissima Laura Rogora, resa ancora più affascinante dallo spettacolare scenario delle falesie di Arco.
Sul campo di Ronzone storia, segreti e tecniche del basket 3x3 attraverso la visione di una leggenda come Jack Galanda, le parole del coach Andrea Capobianco e le performance dei giocatori della Nazionale Open Femminile e Maschile.
 
A Cles in Val di Non per scoprire i segreti del parkour, un’arte, oltre che uno sport, una disciplina metropolitana che sta esplodendo anche in Italia.
A queste si aggiungeranno il nuoto dalla piscina del Foro Italico di Roma, con la campionessa europea di dorso Margherita Panzieri, la maratoneta argento a Rio 2016 Rachele Bruni e il direttore tecnico delle squadre nazionali Cesare Buttini e una vera e propria lezione «privata» con Jannik Sinner, l’astro nascente del tennis mondiale, e il suo coach Riccardo Piatti, già allenatore del numero uno del mondo Novak Djokovic.
Tra i protagonisti degli eventi anche i campioni trentini Francesco Moser, Maurizio Fondriest, Yeman Crippa.
Si parte venerdì 9, ma già giovedì 8 ottobre il Festival proporrà un’anteprima d’eccezione: l’incontro in streaming con Reinhold Messner e l’alpinista nepalese Nirmal Purja, diventato celebre per aver scalato tutte le quattordici montagne di 8000 metri nel tempo record di 189 giorni, poco più di 6 mesi, nel 2019.
L’appuntamento, alle ore 12.00, dal titolo «8000 metri sopra il cielo: I collezionisti di vette», sarà condotto da Luca Calvi e Sandro Filippini.
 
Parte degli eventi in programma potrà essere seguita anche dal vivo, con ingressi limitati e con tutte le restrizioni e le regole sanitarie vigenti, nelle due location milanesi, la Sala Buzzati, da sempre cuore de La Gazzetta dello Sport, e il Piccolo Teatro Strehler. Per partecipare è necessario accreditarsi sul sito ilfestivaldellosport.it.
Chi seguirà gli eventi live da casa, sempre attraverso il sito del festival, avrà l’opportunità di interagire virtualmente con i propri campioni, che potranno dialogare con il pubblico degli appassionati.
Anche nell'edizione 2020, sarà possibile seguire i grandi nomi dello sport in occasione dei talk in streaming e degli eventi live.
Fra tutti miti come Lewis Hamilton, Rafa Nadal, Mark Spitz, Romelu Lukaku, Zlatan Ibrahimovic, Gianluca Vialli, Michel Platini, Zico, Carlo Bertelli e l’equipaggio di Luna Rossa, Federica Brignone, Michela Moioli e Roland Fischnaller, Chuck Jura, Bob Morse e Dino Meneghin, Yeman Crippa, Juri Chechi, Igor, le Farfalle, i campioni del mondo di ciclismo Beppe Saronni, Moreno Argentin, Alessandro Ballan e Gianni Bugno.
 
E ancora, Iker Casillas, Carlos Puyol, Marcello Lippi, Arrigo Sacchi, i fratelli Simone e Filippo Inzaghi, Javier Zanetti, Roberto Boninsegna, Giancarlo De Sisti, Bernard Hinault, Marco Belinelli, Danilo Gallinari, Carolina Kostner, Francesca Schiavone, Bebe Vio, Fiona May, Valentina Vezzali, Carlton Myers, Jury Chechi, Umberto Pellizzari, Hervé Barmasse, Javier Sotomayor e Gianmarco Tamberi, Riccardo Patrese, Jarno Trulli, Giacomo Agostini, Marco Luchinelli, Luca Cadalora.
Sempre in streaming, gli incontri di Academy Salute con esperti della comunità scientifica e campion e Book Club, lo spazio dove grandi nomi della cultura e dell'attualità si confrontano attorno a libri che ricostruiscono momenti emozionanti e raccontano i grandi protagonisti dello sport di tutti i tempi.
Il programma completo del Festival con tutti gli appuntamenti e i protagonisti è disponibile sui siti ilfestivaldellosport.it e gazzetta.it.
L'hashtag ufficiale del Festival è #ilfestivaldellosport.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni