Home | Eventi | Natale 2019 | Simposio di scultura e Natale dell’albero

Simposio di scultura e Natale dell’albero

«Essenze» è il simposio di scultura dell’altopiano di Brentonico, che torna per il secondo anno nel centro storico del paese

image

>
«Essenze» è il simposio di scultura dell’altopiano di Brentonico, che torna per il secondo anno nel centro storico del paese.
Pensato e voluto dal Tavolo del turismo brentegano, sarà il cuore delle iniziative organizzate per il «Natale dell’albero»: due fine settimana ricchi di proposte e appuntamenti per tutti i gusti.
L’assessore comunale al turismo e alle foreste, Moreno Togni, spiega: «Al simposio parteciperanno sei scultori provenienti da vari paesi e appositamente selezionati per trasformare altrettanti tronchi di legno di varie essenze in opere d’arte. Essenze è appunto il tema di questa edizione che fa riferimento alle varie specie di alberi che popolano l’Altopiano di Brentonico nel Parco Naturale Locale Monte Baldo ma anche all’intesa fra l’uomo e l’albero. Essenze, quindi, inteso non solo come tipologie di legni, coi propri profumi, colori, venature e caratteristiche fisiche, ma anche e soprattutto riferito all’essenza del rapporto fra l’uomo e l’albero al quale, in un patto siglato millenni fa e basato sul reciproco rispetto, l’uomo deve la propria vita. Niente è più radicato e profondo di ciò che l’uomo deve agli alberi e al legno.»
Il simposio si terrà all’aperto, in via Roma a Brentonico, nei fine settimana di venerdì 6, sabato 7, domenica 8 dicembre e venerdì 20, sabato 21, domenica 22 dicembre.

Questi gli scultori invitati: Sara Andrich di Sedico (BL); Mariella Martinelli di Caldonazzo; Vladimiro Tessaro di Scurelle; Luca Lisot di Santa Giustina (BL); Antonello Mescalchin di Venezia e, dalla Cina, Liu Dangyong. 

Non sarà una gara ma solo un «dialogo» e un confronto fra artisti del legno. Solo una giuria popolare decreterà quale sarà la scultura preferita.

Tutti i visitatori potranno infatti votare per la scultura che più piace e potranno vincere, a sorteggio, un cesto di prodotti dell’Altopiano.
 
Il Natale dell’albero offre molte proposte anche per questa seconda edizione con laboratori e giochi per bambini, appuntamenti musicali e aperitivi, marionette, maghi, mangiafuoco e fantasie di palloncini, incontri con le associazioni e tanto altro ancora.
Per l’occasione saranno aperti il palazzo Eccheli Baisi e la nuovissima Casa del Parco Naturale del Monte Baldo. Importante appuntamento quello di venerdì 6 dicembre alle 20.30 presso il Centro Culturale di Brentonico con esperti di settore per una serata informativa sul fenomeno Vaia.
Interverranno i tecnici di Meteotrentino e della Magnifica comunità di Fiemme sul tema più attuale inerente gli alberi e il clima che cambia.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni