Home | Eventi | Natale 2021 | Bressanone attende un Natale contemplativo, locale e diverso

Bressanone attende un Natale contemplativo, locale e diverso

L'Avvento a Bressanone inizia il 25 novembre pomeriggio e prosegue fino al 6 gennaio sulla Piazza del Duomo e nel cortile interno della Hofburg

image

© Brixen Tourismus - Helmut Moling.
 
L'atmosfera dell'Avvento a Bressanone è garantita dal 25 novembre pomeriggio al 6 gennaio sulla Piazza del Duomo e nel cortile interno della Hofburg, il Palazzo Vescovile. «Siamo molto felici che il mercatino di Natale di Bressanone possa essere organizzato di nuovo», ha detto Markus Huber, presidente di Bressanone Turismo, visibilmente sollevato.
Il piano di sicurezza elaborato con il servizio sanitario prevede misure significative, tra le quali il rispetto della distanza di sicurezza e l'obbligo permanente di indossare maschere per gli operatori dello stand e i clienti. L'intera area del mercatino di Natale è soggetta all'obbligo del green pass. I visitatori e le visitatrici saranno dotati di un «Braccialetto dei Mercatini di Natale Originali dell’Alto Adige».
 

© Brixen Tourismus - Alex Filz.
 
Questo braccialetto deve essere mostrato quando si consumano cibi e bevande. Un servizio di sicurezza assicurerà il rispetto della regola 3G. «A Bressanone effettueremo i controlli del Green Pass e distribuiremo i braccialetti all'ufficio turistico», afferma il direttore Werner Zanotti. «Inoltre, desideriamo allestire due ulteriori punti di controllo in piazza Duomo e sulla piazza del Palazzo Vescovile. Con queste misure aggiuntive, stiamo dando un contributo significativo per garantire la sicurezza dei visitatori.»
Quest'anno il Natale a Bressanone è un progetto comune in cui tutti sono coinvolti: dal mastro fornaio all'albergatore, dal vivaio al negozio di articoli per la casa. Un Natale made in Alto Adige - un Natale che rispecchia i valori della nostra città: di alta qualità, regionale, ma anche moderno e innovativo. I costumi a Bressanone sono vissuti. Al consumismo vivace e sfrenato contrapponiamo gastronomia sostenibile, maestria artigianale e rallentamento dei ritmi.
 

© Brixen Tourismus.
 
Durante l'Avvento, la piazza del Duomo diventa il «salotto» della città dove la gente può incontrarsi, chiacchierare, fare acquisti e passare del tempo insieme. Artigianato autentico, cibo eccellente e un programma culturale accuratamente selezionato vi aspettano qui.
Queste le nuove caratteristiche del mercato, che saranno trasmesse dalle bancarelle del mercatino di Natale davanti al Duomo come dal ricco programma. La sostenibilità e la regionalità determinano la gamma di prodotti, che sarà composta quasi esclusivamente da prodotti di alta qualità fabbricati o rifiniti in Alto Adige. Tessuti pregiati, maglioni di lana lavorati a mano, candele decorate con amore, sculture in legno dell'Alto Adige, creazioni in vetro lavorate con cura e dedizione e ogni sorta di altre idee regalo originali sono in offerta sulle bancarelle e nelle casette intorno al magnifico albero di Natale.
 

© Brixen Tourismus.
 
A Bressanone, la ricerca della qualità e dei valori non si limita solo al mercato - anche il relativo programma è stato messo insieme con molta cura e con il coinvolgimento di organizzazioni e associazioni comunali. Con il motto «Il viaggio dei Santi Re Magi» nasce uno spazio al di là delle dinamiche del mercato, al di là del consumo - uno spazio in cui «semplicemente essere». La Biblioteca civica, che si affaccia direttamente su piazza del Duomo, mette a disposizione la sua sala eventi nell’edificio storico recentemente ristrutturato e riaperto. La sala sarà accessibile di giorno e proporrà installazioni permanenti, un angolo lettura, un bazar dell’abbigliamento, un angolo per la pittura dedicato ai più piccoli ed un’esposizione di strumenti.
 

© BrixenTourismus - Santifaller.
 
Ci sarà inoltre un teatro dei burattini realizzato con materiali riciclati dall’artista Max Castlunger, musica, letture interattive, laboratori sulla sostenibilità e divertenti puzzle. Tante le entusiasmanti iniziative per bambini. La sala offrirà anche un variegato programma per gli adulti rimasti bambini: Max Castlunger inviterà ad una jam session con gli strumenti da lui stesso ideati. Un Repair Cafè curato dall’OEW (Organizzazione per Un mondo solidale) offrirà agli ospiti l’opportunità di far riparare ad esperti elettrodomestici e oggetti rotti. Alla fine dell’anno ci sarà anche un bazar di abbigliamento per tutti coloro che vogliono liberarsi di ciò che non indossano più.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni