Home | Eventi | Natale 2021 | Avio, successo per la ricostruzione dell'atmosfera d'un tempo

Avio, successo per la ricostruzione dell'atmosfera d'un tempo

Record di visitatori al mercatino di Natale al Castello e iniziative ad Avio e Sabbionara

image

>
Lo splendido scenario del Castello del Fai e le suggestive piazze e vie dei centri storici di Avio e di Sabbionara hanno costituito il teatro naturale delle iniziative legate al Natale archiviate con successo. A partire dal mercatino di Natale ospitato nel cortile del palazzo baronale del castello che quest'anno ha segnato un nuovo record nelle sette giornate di apertura (tre weekend più la festività dell'8 dicembre) sono stati 6400 i visitatori certificati, un dato che supera l'ultima edizione prepandemia, quella del 2019.
Ad accogliere i visitatori del Trentino e i molti turisti provenienti da tutte le zone del nord Italia sono stati i 25 espositori locali e dell'Alto Veronese che hanno proposto i loro prodotti dell'artigianato e le eccellenze enogastronomiche del territorio. Ma non solo: eventi musicali e culturali hanno segnato un appuntamento unico nel suo genere tra le antiche mura del maniero del Fai arrivato alla quinta edizione.
 

 
«Non posso che esprimere la mia soddisfazione per i risultati raggiunti - afferma Alessandro Armani direttore del castello - Dati importanti che sarebbero stati ancora migliori se non fossimo stati costretti a chiudere il castello a mezzogiorno dell'8 dicembre a causa della nevicata. Positivo anche il giudizio degli espositori espresso nell'indagine conoscitiva attraverso un questionario: da loro abbiamo raccolto anche elementi migliorativi che già dalla prossima primavera saranno oggetto di valutazione nel momento in cui ripartiremo con l'organizzazione del mercatino cercando di coinvolgere ancora di più il territorio. Intanto un grazie va a chi ha collaborato a vario titolo alla riuscita di questa edizione - conclude Armani - in primis i giovani della Pro loco di Sabbionara che hanno accolto i visitatori in Piazza Conciliazione e gli alpini con il loro punto ristoro alla chiesetta di Sant'Antonio».
 

 
Oltre all'albero di Natale addobbato dai Vigili del fuoco volontari di Avio e all'illuminazione dei campanili e dei palazzi storici in collaborazione con l'Apt Rovereto, Vallagarina e Monte Baldo va in archivio con soddisfazione anche «Natale 2021 ad Avio e Sabbionara» promosso da Unione commercio e turismo e dall'amministrazione comunale aviense con il sostegno della Cassa rurale Vallagarina.
Due domeniche durante le quali c'è stata grande partecipazione alle iniziative destinate alle famiglie con bambini piccoli, giovani e meno giovani: dal percorso animato con la distribuzione di cioccolata calda, vim brulé e dolci natalizi fino al laboratorio per piccoli chef.
 

 
Un via vai di gente con le Babbe nataline pronte a fornire informazioni e a distribuire caramelle ai più piccoli. Poi intrattenimento con le biganate di giovani musicisti e l'ensemble Opera Prima con il duo chitarra e flauto senza dimenticare il Natale in bicicletta a cura della società ciclistica Avio che ha aperto il pomeriggio a fine giornata brindisi e lo scambio di auguri in piazza con il sindaco di Avio Ivano Fracchetti, gli assessori Anna Valli e Pamela Fugatti, il presidente del consiglio comunale Giacomo Zinelli ed il rappresentante territoriale di Uct Marco Segarizzi.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande