Home | Pagine di storia | 1ª Guerra Mondiale | I profughi trentini nella Grande Guerra – Di Mario Eichta

I profughi trentini nella Grande Guerra – Di Mario Eichta

Con lo scoppio della guerra con l'Italia 70,000 profughi trentini vennero diretti ai campi profughi disseminati nell'impero – I nomi dei deceduti in quei campi

image

Nella foto cerimonia di Mitterndorf nel 2003.
 
Con le direttive prettamente militari e di gendarmeria giunsero anche le disposizioni per i civili con le evacuazioni forzate di interi paesi, specie a sud lungo la linea del confine con il Regno d’Italia, allontanamento di massa ed immediata della popolazione disperata ed inerme.
V’erano indubbi motivi di strategia militare, ma anche timori di possibile spionaggio a favore degli uffici di informazione del regio esercito italiano.
All’interno dell’ex impero erano migliaia i profughi provenienti dall’Ampezzano, dal Goriziano, da Trieste, dai territori del litorale istriano-dalmata, dalla Galizia polacca, dall’Ucraina.
Vennero diretti nei vari campi profughi come a Braunau am Inn, Mitterndorf an der Fischa, Landegg/Pottendorf, Wagna/Leibnitz e inoltre disseminati in Moravia, Boemia e Ungheria.
Per tre anni e mezzo furono abbandonati nei paesi di origine i campi, il bestiame, le tradizioni e i propri morti.
I primi profughi trentini, su disposizione dell’allora Luogotenente di Innsbruck Toggenburg, furono fatti partire già qualche giorno prima della dichiarazione di guerra da parte dell’Italia.
I 70.000 profughi del Trentino fino alla fine sperarono in un possibile accordo diplomatico tra i due Stati e che soprattutto la guerra durasse poco, come del resto aveva promesso la propaganda ufficiale.
Invece rimasero lontani ben tre anni e mezzo!
Le popolazioni trentine furono concentrate soprattutto nelle località della Regione dell’Alta Austria che raggiunsero con indescrivibili sofferenze sia fisiche che morali, spesso su luridi carri bestiame.
Erano accolti spesso con sospetto, dato che i Trentini parlavano unicamente la stessa lingua del nuovo nemico, l’Italia, un tempo alleata.
Nel 1915 12.000 Trentini vennero inviati inizialmente nel campo profughi di Landegg/Pottendorf con altri numerosi profughi originari dall’Istria e dalla Dalmazia e successivamente i Trentini dovettero raggiungere quello vicino di Mitterndorf an der Fischa, distretto di Baden bei Wien, a 35 chilometri a sud di Vienna.
In quel campo profughi morirono 1.913 Trentini e sono ancora lì sepolti.

Mario Eichta
Ideatore degli Incontri italoaustriaci della pace a ricordo
dei Caduti e delle Vittime civili della Grande Guerra
www.eichta.it

Traun/Wegscheid - Linz/Katzenau – Vienna – Mitterndorf - Heiligenkreuz
 
 3 ottobre 2015: in tarda mattinata arrivo a Traun 
Nel primo pomeriggio breve cerimonia al Cimitero Militare Italiano dell’ex campo di prigionia della Grande Guerra di Wegscheid bei Linz (periferia di Linz, attualmente Comune di Traun, nella Lessing-Strasse 34), dove accoglierà i convenuti una delegazione della Croce Nera Austriaca e successivamente al Cimitero civile e militare della città di Linz, nella Friedhof-Strasse 1, dove sono sepolti sia internati deceduti a Katzenau(Linz) che soldati trentini in divisa austroungarica, deceduti nei locali ospedali militari.
Nel tardo pomeriggio partenza per Vienna.
 
 4 ottobre 2015: Vienna – Mitterndorf an der Fischa – Heiligenkreuz  
Alle ore 08.00 c partenza in direzione di Mitterndorf.
Alle ore 09.00 inizio della cerimonia ufficiale al Monumento ai Profughi del Trentino in Trentino-Strasse 1. con la concelebrazione della S. Messa, deposizione delle corone e interventi autorità italiane e austriache convenute.
Al termine partenza per la vicina abbazia di Heiligenkreuz e visita alla più grande abbazia cistercense d'Europa.
Verrà ricordato anche l’Arcivescovo di Trento Mons. Celestino Endrici che le autorità austroungariche confinarono in questa abbazia fino alla fine della Grande Guerra e a lui verrà dedicata ufficialmente per l’occasione una targa ricordo.

Elenco dei Trentini deceduti durante l’internamento a Katzenau sepolti a Linz.

Qualcuno venne esumato su interessamento di parenti, ma altri vennero esumati il 28 ottobre 1929 soprattutto per iniziativa dell’allora Presidente dall’Associazione Ex Perseguitati dell’Austria Prof. Alfredo Trombi per la Venezia Tridentina che ottenne il sostegno di SE l’allora Prefetto di Trento Dott. Francesco Piomarta e delle autorità diplomatiche italiane a Vienna con la determinante collaborazione dell’Associazione della Croce Nera Austriaca.
 
Amblar
Dott. Asterio Visintin n. Amblar 1869 - † Katzenau 1917 medico condotto esumato 1929
Arco
Aurelia Corradini n. Dornbirn/Vorarlberg 7.4.1878 - † Katzenau 5.7.1916 Famiglia di Arco
Angelo Menegatti n. Varignano 1856 - † Katzenau 27.1.1917
Carlotta Morghen n. Arco 6.10. 1877 - † Katzenau 25.10.1915
Borgo Valsugana
Pietro Lenzi n. Borgo 10.8.1855 -† Katzenau 11.7.1918
Caldonazzo
Luigia Garollo n. Caldonazzo 9.4.1852 - † Katzenau 28.11.1915
Angela Prati n. Caldonazzo 1854 - † Katzenau 26.9.1916 esumata 1929
Campitello di Fassa
Giuseppe Rizzi n. Campitello 15.1.1840 - † Katzenau 2.1.1917 sarto
Civezzano
Dott. Antonio Niccolini n. Civezzano † Katzenau esumato 1929
Notaio Narciso Sartori n. Civezzano 5.2.1851 - † Katzenau 30.10.1915 esumato 1919
Commezzadura
Bortolo de Melchiori n. Deggiano 11.3. 1854 - † Katzenau 15.11.1916 fratello
Giuseppe de Melchiori n. Deggiano 31.1.1851 - † Katzenau 7.3.1917 fratello
Folgaria
Ottavio Rech n. Folgaria 24.4.1914 ! - † Katzenau 21.6.1915
Fondo
Giacomo Bertoldi n. Fondo 15.2.1871 - † Katzenau 8.3.1916 esumato 1929
Farmacista Dott. Carlo Bertagnolli n. Fondo 28.8.1839 - † Katzenau 29.7.1918 già Sindaco di Fondo- esumato su interessamento del nipote Ettore Benetti e sepolto a Fondo.
Levico Terme
Silvia Libardi n. Levico 1860 - † Katzenau 29.11.1915
Mezzolombardo
Enrico Giacomuzzi n. Mezzolombardo 1862 - † Katzenau 5.6.1916 esumato 1929
Mori
Clemente Lutteri n. Mori - † Katzenau esumato 1929
Novaledo
Giuseppe Fusinato n. Novaledo 9.3.1851 - † Katzenau 13.4.1917
Ospedaletto
Albina Smaniotto n. Ospedaletto 23.2.1915 ! - † Katzenau 12.6.1915
Ossana
Cesare Slanzi n. Fucine 26.5.1857 - † Katzenau 26.4.1916
Pellizzano
Ins. Agostino Molignoni n. Castello 30.10.1885 - † Katzenau 14.6.1916 4934!
Pergine Valsugana
Giuseppe Anesini n. Pergine 16.7.1845 - 8.8.1915
Pinzolo
Silvio Righi n. Pinzolo 1862 - † Katzenau marzo 1918
Revò
Don Pietro Martini n. Revò 24.5.1874 - † Katzenau 25.11.1915 Parroco a Roverè della Luna esumato 1929
Riva del Garda
Elisa ved. Lucchini n. Riva 1837 - † Katzenau esumata 1929
Armenia Canella ved. Pernici n. Riva 1864 - † Katzenau 27.6.1916 esumata 1929
Roverè della Luna
Sebastiano Gruber n. Roverè della Luna 1969 - † Katzenau ersumato 1929
Rovereto
Conte Alfredo Bossi Fedrigotti . n Firenze 14.11.1862 - † Katzenau 17.3.1917
Giuseppe Frisinghelli n. Rovereto 21.4.1905 - † Katzenau 28.10.1918
Alice Moiola n. Rovreto 25.12.1851 - † Katzenau 31.1.1917
Clementina Rosanelli n. Rovereto 1867 - † Katzenau
Anna Versini n. Rovereto 5.6.1894 - † Katzenau 27.5.1917
Spormaggiore
Ins. Alfonso Tenaglia n. Spormaggiore 1888 - † Katzenau 1917 a 29 anni!
Taio
Luigi Chilovi n. Taio 29.4.1874 - † Katzenau 26.7.1916 frustaio
Tassullo
Ferdinando Lorenzoni n. Rallo 30.2.1845 - † Katzenau 20.5.1916 esumato 1929
Telve
Edvige Avancini n. Telve 1864 - † Katzenau 11.3.1917
Terragnolo
Giuseppe Potrich n. Terragnolo 23.4.1897 - † Katzenau 8.1.1916
Tesero
Genoveffa Piazzi n. Tesero 19.12.1888 - † Katzenau 25.2.1916 esumata 1929
Trento
Cirillo Bragagna n. Trento 1873 - † Katzenau 27.4.1917
Giuseppe Cordini n. Trento 14.8.1874 - † Katzenau 3.4.1917
Francesco Gottardi n. Trento 5.4.1858 - † Katzenau 12.7.1916 esumato 1929
Beniamino Luigi Lorandi n. Trento 16.12.1875 - † Katzenau 22.12.1916 esumato 1929
Guido Margoni n. Trento 1855 - † Katzenau 10.101915
Ing. Ferdinando Tomasi n. Serravalle/Ala 10.6.1836 - † Katzenau 13.11.1916    esumato a cura della famiglia e sepolto a Povo di Trento. Ala
Vezzano
Eduino Faes n. Fraveggio 1875 - † Katzenau 29.6.1917


Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone