Home | Pagine di storia | 1ª Guerra Mondiale | Il Parco del Baldo presenta la mostra sulla Grande Guerra

Il Parco del Baldo presenta la mostra sulla Grande Guerra

Si intitola «Cosa videro quegli occhi! Uomini e donne in guerra, 1913-1920» e verrà presentata anche ad Ala, venerdì 29 giugno

image

Foto di Valentina Poli.
 
Si tratta di una delle mostre più rilevanti prodotte nell'anno del centenario.
«Cosa videro quegli occhi! Uomini e donne in guerra, 1913 – 1920», in mostra a Rovereto, verrà presentata anche ad Ala, venerdì 29 giugno.
L'iniziativa è del Parco naturale locale del Monte Baldo, di cui il Comune di Ala fa parte.
La mostra è allestita alla Manifattura a Rovereto, nella sala espositiva del polo di Borgo Sacco.
Curata dal Laboratorio di storia di Rovereto, con il sostegno della Fondazione Museo Civico, racconta la tragedia della Prima guerra mondiale dal punto di vista di chi la visse in prima persona: non solo i soldati, ma le famiglie, i profughi, i prigionieri.
 
L'esposizione è ricchissima di oggetti e documenti, raccolti negli anni dai ricercatori; molti di questi reperti sono inediti e mai esposti prima d'ora al pubblico.
Proprio attraverso gli oggetti, gli scritti, le foto, si cerca di ricostruire l'esperienza vissuta dalle persone.
Si rivive così la storia dei soldati; del distacco delle famiglie; la storia del Trentino invaso dagli eserciti; la militarizzazione di donne, ragazzi, anziani; l'epopea spesso beffarda dei prigionieri; ed il ritorno (non sempre facile) nelle rovine e nel dolore.
La mostra è visitabile fino al 30 dicembre 2018, aperta dal martedì alla domenica.
La presentazione ad Ala si terrà alle 20.30 nell'auditorium della Cassa rurale Vallagarina in via della Roggia, venerdì 29 giugno.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone