Home | Pagine di storia | 1ª Guerra Mondiale | GAD Città di Trento, 26 ottobre: «Oh… che bella guerra!»

GAD Città di Trento, 26 ottobre: «Oh… che bella guerra!»

Va in scena a Ossana lo spettacolo vincitore del Sipario d’Oro che chiude le iniziative dedicate alla Prima Guerra Mondiale

image

>
Con il suo modo irriverente e beffardo di raccontare i fatti, «Oh… Che bella Guerra!» offre una riflessione originale sugli eventi della Prima Guerra Mondiale e sull’inutilità del sacrificio di oltre 17 milioni di morti.
Scritto da Luigi Lunari, autore contemporaneo di fama internazionale in occasione della ricorrenza del Centenario della Grande Guerra, lo spettacolo, dopo aver fatto tappa in vari comuni del Trentino e non solo, arriverà anche a Ossana dove venerdì 26 ottobre alle 20.45 sarà messo in scena dalla compagnia teatrale «Gad città di Trento» sul palcoscenico del teatro di Fucine.
Uno spettacolo di teatro-cabaret che alterna comicità, canti popolari, monologhi, testimonianze, satira sui comandanti degli eserciti e arricchito da citazioni di Trilussa, Einstein, Malaparte, Boris Vian, Brecht.
 
Dopo aver debuttato trionfalmente nel marzo 2018 nell’ambito dell’importante Concorso Nazionale di Teatro Amatoriale «Sipario d’Oro» di Rovereto, aggiudicandosi il premio per il miglior spettacolo, «Oh… Che bella Guerra» è un susseguirsi di scene in cui quattordici attori/attrici danno vita a una quarantina di personaggi, si ricostruisce la drammatica vicenda del conflitto, dall’inizio delle ostilità nel 1914 alla pace raggiunta nel 1918, regalando allo spettatore momenti di grande emozione e divertimento attraverso molteplici linguaggi e forme espressive (scritte, immagini, brevi video).
«Oh… Che bella Guerra!» è l’ultimo appuntamento dell’intensa rassegna culturale «Oltre le mura. Memorie di guerra, sospiri di pace» promossa dal Comune di Ossana, che nello scenario di Castel San Michele, per tutta l’estate, ha raccontato in modi diversi e originali la fine della Grande Guerra.
 
Regia: Alberto Uez
 
Attori
Lorenzo Betti – Simone Crespiatico
Stefano Furlani – Mauro Gaddo
Giuliana Germani – Ilenia Mangano
Doria Mariotti – Andrea Moauro
Mauro Nicolodi – Nadia Rossi
Giovanni Rosso – Mara Sartori
Giovanna Tomasi – Michele Tonezzer
 
Scenografia
Trentini – Uez – Vanzo
Datore Luci: Enzo Chiusole
Fonico: Valentina Palumbo
Costumi: «La Sartoria», Rovereto
Maschere in legno: Aldo Trentini
Grafica e video: Chiara Uez
Ricerche musicali: Giuliana Goller
Parrucche: Audello, Torino
Arrangiamenti musicali: Nicola Conci.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Storia dell'Autonomia

di Mauro Marcantoni

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone