Home | Pagine di storia | 150° Unità d'Italia | Verso il 150° anniversario dell'Unità d'Italia/ 7

Verso il 150° anniversario dell'Unità d'Italia/ 7

«Montesi in armi» a Montevaccino, per non dimenticare e festeggiare

Presso la sala circoscrizionale del Centro Sociale di Montevaccino è stata allestita una interessante mostra fotografica retrospettiva dal titolo «Montesi in armi in tempo di guerra e di pace».
Per l'occasione sono esposte oltre duecento immagini in bianco-nero e a colori che spaziano dal 1890 al 2009, impreziosite da alcuni fogli informativi relativi a episodi di vita locale nei periodi bellici.

La documentazione esposta - divisa in tre sezioni - è riferita a svariati argomenti: dal periodo della dominazione dell'Impero austro-ungarico, ai lavori delle fortificazioni sul Monte Calisio, i militari e i caduti della Grande Guerra, allo sfollamento in terra di Moravia, il ventennio fascista, la seconda guerra mondiale con i combattenti, reduci, internati, la figura dell'avv. Giorgio Scanagatta, gli sfollati a Montevaccino, i rifugi antiaerei, l'abbattimento di un aereo americano ai Masi Saracini.

La mostra dedica poi una parte alla fondazione del locale Gruppo Alpini con le foto dei soci fondatori, le madrine, i capigruppo.
La seconda sezione annovera i «Montesi in armi in tempo di pace» ospitando tutti coloro che nel corso nel proprio periodo di leva obbligatoria hanno indossato, dal dopoguerra al 2004, la divisa militare in vari corpi: dagli alpini agli artiglieri, dai carabinieri ai fanti, dai bersaglieri ai carristi, nonché chi ancora presta servizio nella Marina Militare.

La terza sezione «Ricordando Giulio Cicolini», intende ricordare il compianto primo capogruppo del sodalizio delle «penne nere» locali. L'iniziativa espositiva vuol essere un atto di omaggio a chi ha combattuto, sofferto e caduto nel corso dei conflitti mondiali del secolo scorso per perpetuarne il ricordo, ma anche perché nelle giovani generazioni cresca la consapevolezza che solo con il dialogo, la giustizia, la reciproca conoscenza e il rispetto i conflitti possono essere evitati.

In prossimità del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, si è voluto ricordare anche l'impegno delle forze armate italiane impegnate in varie aree del mondo interessate da guerre, ove la loro «mission» è portare pace, equilibrio ed aiuto alle popolazioni indifese.

Da non dimenticare, poi, il fattivo impegno solidaristico delle varie associazioni combattentistiche e d'arma (in primis gli alpini con i NU.VOL.A.) e i vari gruppi che mettono a disposizione delle comunità locali e nazionale il loro tempo e risorse in caso di calamità, momenti aggregativi e di concreti esempi di «cittadinanza attiva».

La mostra è proposta dalla sezione cultura del Circolo Comunitario in collaborazione con il Gruppo Alpini di Montevaccino, il Punto di Prestito della Biblioteca Comunale di Trento, la Circoscrizione Argentario.
Il merito va tributato alle famiglie, ad enti e privati che hanno messo a disposizione le immagini esposte.
Lo stand terrà aperto i battenti sino a sabato 5 marzo nelle seguenti giornate: domenica (11 - 12); mercoledì (19 - 22); venerdì (16,30 - 18,30).
Info: www.montevaccino.it

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande