Home | Pagine di storia | 150° Unità d'Italia | I 150 anni dell’unità d’Italia al Buonconsiglio e a Castel Thun

I 150 anni dell’unità d’Italia al Buonconsiglio e a Castel Thun

La sera del 16 marzo ingresso gratuito con visite tematiche e musiche

image

La caffetteria sarà aperta e proporrà aperitivi tricolori.
La ricorrenza sarà ricordata anche a Castel Thun la mattina del 17 marzo con un particolare percorso.
Dal 17 marzo Castel Beseno, Castel Stenico e Castel Thun saranno visitabili tutti i giorni tranne il lunedì.


Tra pochi giorni tutta Italia celebrerà i 150 anni dell'Unità d'Italia. Il Castello del Buonconsiglio, aderendo all'iniziativa proposta dal Ministero, parteciperà nella sera del 16 marzo alla «notte tricolore».

Mercoledì 16 marzo dalle 18 alle 22 il Castello del Buonconsiglio sarà aperto al pubblico gratuitamente con visite guidate tematiche dedicate alle collezioni che hanno costituito l'origine del museo ottocentesco e che ben manifestano lo spirito nazionalistico e identitario del popolo trentino.

Nel corso dell'Ottocento la ricerca archeologica in Trentino fu infatti attraversata dall'aspirazione irredentista nazionale di affermare l'italianità del territorio attraverso lo studio delle più antiche presenze umane nelle valli dell'Adige e dei suoi affluenti.
Tra i cultori di storia patria, il conte Benedetto Giovanelli (1775 - 1846), a lungo podestà di Trento, diede vita al primo nucleo del Museo fondato nel lontano 1853.

Alle 19.00 partirà il primo percorso intitolato «Come eravamo: il castello del Buonconsiglio tra Ottocento e Novecento», alle 20.00 visita guidata alle collezioni ottocentesche donate al museo da mecenati e collezionisti, alle 20.30 nella Loggia del Romanino ci sarà l'esibizione del Coro Giovanile «Minipolifonici» diretto da Stefano Chicco, alle 21.00 la visita guidata alle collezioni archeologiche del museo e alle 21.30 l'esibizione sempre in Loggia del Coro Giovanile «Minipolifonici».

Durante la serata tricolore la caffetteria del Museo sarà aperta e proporrà sfiziosi aperitivi «tricolori».
Castel Thun parteciperà nella mattinata de 17 aprile alla festa del 150° anniversario dell'Unità d'Italia con un'iniziativa nata in collaborazione con il Comune di Ton e il Conservatorio «Bonporti» di Trento.

Alle 10.30 partirà un percorso con letture, musica ed arte dedicato ad un grande protagonista ottocentesco di c asa Thun: il conte Matteo.Il chitarrista Federico Spina suonerà l' Inno d' Italia e brani di musica classica.
Un'opportunità in più per scoprire attraverso dipinti e lettere un frammento della storia dell'Ottocento, tra Italia e Impero asburgico.

Per partecipare a questo percorso è necessaria la prenotazione allo 0461 492811 perché i posti sono limitati (costo 2 euro).
Durante la mattina sarà attivo il servizio di bus navetta da Vigo al castello dalle 9 alle 18.30.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni

I miei cammini

di Elena Casagrande