Home | Pagine di storia | 2ª Guerra Mondiale | Quella mattina i bombardieri sbucarono da dietro il Bondone

Quella mattina i bombardieri sbucarono da dietro il Bondone

Ma neanche quel 13 maggio 1944 centrarono la stazione ferroviaria di Trento: le bombe caddero più avanti, sul quartiere di San Martino

image

Il 13 maggio del 1944 era un sabato. Quel giorno il giornale Il Trentino annunciava la distribuzione di 100 grammi per persona di cane bovina congelata al prezzo di 35 lire al chilo…
Ma non c’è tempo per leggere il giornale perché da Ovest, da dietro il Bondone, sbuca la prima squadriglia di una formazione di bombardieri.
Neanche stavolta i B 17 centrarono la stazione ferroviaria. Forse venendo dal Bondone non ebbero il tempismo di sganciare per tempo, fatto sta che ci fu ancora una inutile strage di innocenti.
La città pianse altri morti.
 
Dunque martedì 13 maggio ricorrerà il settantesimo anniversario del bombardamento che distrusse il quartiere di San Martino e lunedì 12 maggio alle ore 17,30 e nella biblioteca comunale di via Roma si ricorderà quella data con un recital che dal libro di Luigi Sardi «I giorni della Portèla e di San Martino» ricorderà appunto il bombardamento che distrusse la Portèla, l’8 Settembre con la battaglia nelle strade della nostra città, l’occupazione germanica, la nascita della Resistenza, la distruzione dell’antico rione che s’affollava attorno alla chiesa dove era conservato l’altare degli zatterai dell’Adige.
Voce narrante: Giovanna Laudario.

Nota: Avevamo erroneamente scritto che si trattava di aerei Lancaster, quando invece si trattava di B 17.
Ora abbiamo corretto, precisando che l'errore è stato della nostra redazione e non dello storico che organizza la serata. 
Ci scusiamo e ringraziamo sempre per queste segnalazioni.

 

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni