Home | Pagine di storia | Otto settembre, commemorati gli Internati Militari Italiani

Otto settembre, commemorati gli Internati Militari Italiani

In Piazza Dante c'è (solo) un lapide che li ricorda

image

Oggi è l'8 settembre, una data che avrebbe potuto essere festeggiata come la fine della Seconda Guerra, se l'armistizio non fosse stato gestito in modo così maldestro dal governo Badoglio.
E invece quella data è passata alla storia come una delle più grosse sciagure del nostro Paese.

Per questo la ricorrenza dell'8 settembre è stata assegnata a tutti coloro che a causa delle imperizie dei nostri governanti si sono trovati a soffrire inutilmente e nel modo più assurdo, cioè per guerre che non avevano voluto e per tradimenti che non avevano commesso, dimenticati da coloro che li avevano comandati.

Alle 10 di oggi, la sezione di Trento dell'Associazione Nazionale ex Internati ha tenuto una breve cerimonia presso la lapide dedicata agli Internati Militari Italiani, collocata sul frontespizio del Palazzo della Provincia di Piazza Dante, in memoria degli 800 trentini morti nei Lager nazisti.

Considerati traditori dai tedeschi, gli ex alleati italiani vennero internati. Ma la loro agonia non finì con la «liberazione» da parte dell'Armata Rossa che avanzava inesorabilmente verso Berlino.
Stalin infatti non si fidava degli «ex nemici» e li aveva fatti internare a sua volta nei «gulag» sovietici.

Non sappiamo se quegli «800» ricordati nella lapide di Piazza Dante comprendano anche quelli successivamente sperduti in Siberia, che dallo status di nemici passarono prima a quello di traditori di Hitler, per poi tornare in quello di nemici di Stalin.

Pochi i sopravvissuti presenti oggi in piazza Dante, guidati dal loro presidente Rosario Serpe. Anche la memoria, arrivata tardivamente, si sta affievolendo.
Visto che nel cuore nessuna croce deve mancare, confidiamo che il Muro della Memoria, quando troverà una giusta locazione definitiva, possa ricordarsi anche di questi 800 che non ebbero pace.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni