Home | Pagine di storia | Il 2 gennaio 1949 l’incidente che provocò 8 morti e 21 feriti

Il 2 gennaio 1949 l’incidente che provocò 8 morti e 21 feriti

Sabato mattina la cerimonia di commemorazione in ricordo delle vittime del pullman che uscì di strada a Candriai

Ancora una volta la storia del Monte Bondone emerge grazie all’affetto di persone legate alla Montagna di Trento e alla volontà di ricordare i suoi episodi più significativi.
APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi in collaborazione con i Bondoneri hanno organizzato una cerimonia di commemorazione lungo i tornanti del Monte Bondone per ricordare la tragedia di Candriai e le 8 persone che persero la vita sessantasei anni fa, il 2 gennaio 1949.
 
Una corriera piena di sciatori stava tornando verso Trento in condizioni meteo decisamente avverse, quando alla «Voltada delle Zirezère», nel tentativo di superare un mezzo spalaneve, l’autobus sbandò e uscì fuori strada rotolando per 300 metri lungo la scarpata Pellizan, scoperchiandosi e passando addirittura fra due castagni.
Il terribile volo provocò 8 morti e il ferimento di 21 persone.
A causa del forte maltempo e della sfortunata posizione in cui si fermò la corriera, anche il recupero dei feriti fu particolarmente difficoltosa.
 
La cerimonia, iniziata alle ore 9.00 presso il Candriai Alla Posta, ha visto anche la partecipazione di Giovanna Pontilo, superstite dell’incidente, e Lino Nicolussi che, all’epoca dei fatti, aveva atteso la corriera alla fermata, ma non vi salì poiché l’autobus era pieno.
Un ricordo molto sentito, in quanto Lino Nicolussi e i Bondoneri ogni anno depongono numerosi fiori sul luogo della tragedia, portando avanti la tradizione iniziata da Cesare Veronesi, a sua volta superstite dell’incidente.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Gourmet

di Giuseppe Casagrande

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni