Home | Pagine di storia | Terremoto d'Abruzzo | Terremoto: il Trentino «adotta» il teatro S. Filippo dell’Aquila

Terremoto: il Trentino «adotta» il teatro S. Filippo dell’Aquila

Il teatro aveva frequenti rapporti di collaborazione con il Centro servizi culturali S. Chiara e il Coordinamento Teatrale Trentino

La tragedia che ha investito in questi giorni l'Abruzzo ha mobilitato anche il Trentino per portare alla popolazione colpita dal terremoto la solidarietà necessaria per superare questa fase drammatica. Oggi la Giunta provinciale ha dato il suo assenso ad un concreto aiuto per la ricostruzione.

Lo si farà «adottando» il Teatro S. Filippo de L'Aquila. Nei prossimi giorni, con il coordinamento dell'Assessorato provinciale alla cultura della Provincia autonoma di Trento, si programmeranno, assieme al Centro servizi culturali S. Chiara, al Coordinamento Teatrale Trentino e agli altri soggetti che si renderanno disponibili, le iniziative che coinvolgeranno tutto il mondo culturale del Trentino in questa opera di concreta solidarietà. La Giunta provinciale intende così avviare una serie di iniziative per aiutare la ricostruzione del Teatro S. Filippo e per aiutare la Compagnia dell'Uovo a continuare ad operare in attesa della ricostruzione.

Il mondo culturale del Trentino è stato infatti particolarmente colpito dal crollo del Teatro S. Filippo de L'Aquila in cui opera la Compagnia dell'Uovo, che in questi anni ha intrattenuto a vario titolo rapporti di collaborazione con vari soggetti culturali del Trentino e in particolar modo con il Centro servizi culturali S. Chiara e con il Coordinamento Teatrale Trentino.

Infatti, all'inizio degli anni '70 un gruppo di Teatri, che successivamente ha dato vita al Coordinamento Teatrale Trentino, in collaborazione con la COFAS ha iniziato, e subito sviluppato, un progetto di teatro per ragazzi e bambini rivolto alle scuole, con rappresentazioni il sabato e la domenica (a Trento).
Una delle prime Compagnie chiamate è stata proprio quella dell'Uovo de L'Aquila il cui direttore, Alberto Massena, è di origine trentina. Da allora questa compagnia è sempre stata presente nelle Stagioni del Coordinamento Teatrale Trentino e spesso in quella del Centro S. Chiara «A teatro con mamma e papà».
La collaborazione si è allargata anche al Museo provinciale di Scienze naturali e alla Camera di Commercio di Trento.

Condividi con: Post on Facebook Facebook Twitter Twitter

Subscribe to comments feed Commenti (0 inviato)

totale: | visualizzati:

Invia il tuo commento comment

Inserisci il codice che vedi sull' immagine:

  • Invia ad un amico Invia ad un amico
  • print Versione stampabile
  • Plain text Versione solo testo

Pensieri, parole, arte

di Daniela Larentis

Parliamone

di Nadia Clementi

Musica e spettacoli

di Sandra Matuella

Psiche e dintorni

di Giuseppe Maiolo

Da una foto una storia

di Maurizio Panizza

Letteratura di genere

di Luciana Grillo

Scenari

di Daniele Bornancin

Dialetto e Tradizione

di Cornelio Galas

Orto e giardino

di Davide Brugna

Giovani in azione

di Astrid Panizza

Nella botte piccola...

di Gianni Pasolini

Campi da golf

di Francesco de Mozzi

Cartoline

di Bruno Lucchi

Amici a quattro zampe

di Fabrizio Tucciarone

L'Autonomia ieri e oggi

di Mauro Marcantoni